Cronaca - tutte le notizie
stampa

Tutor spenti anche sulla Torino-Savona

Dopo la sentenza del 10 aprile scorso, quando la Corte d’Appello di Roma ha respinto l’istanza della Società Autostrade

Tutor spenti anche sulla Torino-Savona

Da oggi è definitivo: saranno spenti i tutor per il controllo della velocità lungo il sistema autostradale italiano. E quindi anche lungo la Torino-Savona. Il tutor, insomma, non funziona più. Questo per effetto della sentenza del 10 aprile scorso, quando la Corte d’Appello di Roma ha respinto l’istanza della Società Autostrade contro l’azienda italiana che ne rivendica i diritti sul brevetto.

La gestione non è locale, ma tutti i tutor vengono coordinati a livello centrale, sotto il controllo della Polizia stradale. Preoccupazione per gli effetti che ciò potrebbe causare, è stata espressa dall’Associazione Amici della Polizia stradale. Nuovi apparecchi, a norma, dovrebbero essere installati nelle prossime settimane, anche se con una prima fase sperimentale, con il nuovo sistema SICVe PM (rileva sempre la velocità media) approvato con provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti N. 3338 del 31 maggio 2017.

Tutor spenti anche sulla Torino-Savona
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento