Pesio e Stura
stampa

«Mettiamo in sicurezza l’incrocio dei Trucchi»

Nuovo intervento del sindaco di Morozzo, dopo l’ennesimo incontro con i vertici provinciali. Nulla è ancora stato fatto. Ipotesi per una rotatoria, un semaforo o un autovelox fisso

«Mettiamo in sicurezza l’incrocio dei Trucchi»

Il pericolosissimo incrocio di frazione Trucchi, a metà tra il Comune di Morozzo e quello di Cuneo, continua a preoccupare automobilisti, pedoni e residenti. Il tratto di strada negli anni scorsi è già stato teatro di tragici incidenti, anche con gravi conseguenze, e gli amministratori locali ormai da molto tempo chiedono alla Provincia di intervenire per mettere la zona in sicurezza, affinché non si verifichino più in futuro episodi simili. In sostanza, ai Trucchi la strada attraversa una pericolosa strettoia tra due case, all’altezza dell’incrocio con una via secondaria, e proprio in quel tratto particolarmente trafficato, posto a metà di un lungo rettilineo, spesso le auto ed i camion transitano ad altissima velocità. Impegnato da anni per cercare una soluzione concreta al problema nel minor tempo possibile, il sindaco di Morozzo, Mauro Fissore, a luglio aveva incontrato nuovamente i tecnici incaricati della viabilità del Cuneese. Il vertice estivo però purtroppo, ad oggi, non ha portato ad alcuno sviluppo tangibile. Per fare il punto della situazione, il primo cittadino morozzese nei giorni scorsi allora ha partecipato ad un nuovo vertice, insieme al presidente della Provincia e sindaco di Cuneo, Federico Borgna, al consigliere comunale Fabio Dalmasso (residente ai Trucchi) e all’ingegner Riccardo Enrici, responsabile dell’Ufficio tecnico provinciale. «Purtroppo durante l’ultima riunione è emerso che in questi mesi non è stato ancora fatto nulla di concreto per risolvere la situazione dell’incrocio dei Trucchi – ci ha raccontato Fissore –. Tutte le parti in causa sono d’accordo sul fatto che si debba intervenire tempestivamente, ma ad oggi siamo ancora fermi. Abbiamo nuovamente vagliato le varie ipotesi percorribili: dalla costruzione di una rotatoria, all’installazione di un semaforo oppure di un autovelox fisso, sul modello di quello di Pogliola. Adesso aspetto una risposta chiara e precisa dalla Provincia su come intenda procedere, in tempi brevi. Continuerò a battermi per la sicurezza stradale ai Trucchi finché il problema non sarà risolto, perché questo è un tema che non riguarda solo Morozzo e Cuneo, ma riguarda l’intera viabilità del Cuneese e l’incolumità di tutti i cittadini». Il vertice si è sciolto con la promessa delle parti in causa di riaggiornarsi tra alcune settimane. Speriamo vivamente che adesso si possa individuare la strada migliore da percorre, permettendo di risolvere una volta per tutte una situazione d’emergenza che va avanti ormai da troppo tempo.

«Mettiamo in sicurezza l’incrocio dei Trucchi»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento