Val Bormida
stampa

Lupo ritrovato morto sulle colline di Saliceto

Saliceto, l’animale probabilmente ucciso con una fucilata

Lupo ritrovato morto sulle colline di Saliceto

Ormai è accertato al di là di ogni dubbio che il lupo ha fatto la sua ricomparsa, ed in forma piuttosto “numerosa”, nella Valle Bormida ligure e piemontese. La scorsa settimana è stata firmata la convenzione per lo studio del predatore fra il Comune di Cengio e la Regione Liguria. A pochi passi dal confine fra Piemonte e Liguria, a Saliceto, in prossimità della casa chiamata “Gatin”, vicino a località Paciacchi, domenica 15 marzo, la mattina, è stato ritrovato un lupo morto. A darmene notizia è stato l’ex sindaco di Saliceto, Silvano Prandi, che si era recato sul posto avendone avuto segnalazione dai residenti. Il lupo, come si può vedere dalla foto a margine, con ogni probabilità era già morto da qualche tempo e si suppone, dai primi rilievi, che sia stato colpito da una fucilata. Da notare che la presenza del lupo era già stata segnalata qualche giorno fa. L’ex sindaco ha provveduto ad informare le autorità competenti. Sul posto è intervenuto verso le 11 di domenica 15 marzo un tecnico faunistico della Regione, con la sua équipe provvedendo a trasportarlo nelle sedi opportune per le indagini e le analisi del caso. Si susseguono, dunque, le segnalazioni della presenza di lupi, sia vivi che morti, ad un ritmo che fa presupporre una presenza piuttosto numerosa del predatore. Il fatto poi che il più delle volte viene segnalata la presenza del lupo in prossimità di case comincia a destare qualche preoccupazione fra i cittadini, anche in considerazione del fatto che l’animale sembra avere piuttosto dimestichezza con l’uomo, dimestichezza che con ogni probabilità gli deriva dall’essere stato allevato e non nato in libertà.

Lupo ritrovato morto sulle colline di Saliceto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento