Val Bormida
stampa

Sette lanci contro il Cinipide

 Continua la lotta per la salvaguardia dei castagni

Sette lanci contro il Cinipide

«Sono previsti sette lanci, nelle zone suggerite dal Corpo forestale dello Stato, organizzati e finanziati dalla sezione Cacciatori Bormida (Federcaccia) in collaborazione con il nostro Comune». Anche Bormida sfida il Cinipe, l’insetto fitofago che minaccia i castagni del territorio. «Il nostro – prosegue il sindaco Daniele Galliano – è un Comune tra i più boscosi d’Italia, con una superficie boscata che si estende per il 95,9%, di cui l’85% a castagno. I boschi sono principalmente trattati a ceduo e una minima parte ad alto fusto come castagneto da frutto. La produzione di castagne è importante per la nostra economia; il castagno è elemento primario della flora e rappresenta non solo una fonte di reddito ma anche un’irrinunciabile componente della cultura e del paesaggio in cui è inserito, per non parlare dell’alimentazione di animali selvatici. La lotta al Cinipide mediante l’introduzione del parassita Torymus Sinesi tende a ristabilire l’equilibrio biologico. E ad oggi gli ottimi risultati ottenuti nelle aree già colonizzate dal Cinipide fanno ben sperare». I lanci si terranno mercoledì mattina 6 maggio.

Sette lanci contro il Cinipide
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento