Sport
stampa

Harakiri Vbc, Brescia passa per 3-1

Clamorosa rimonta subita dai monregalesi che nel quarto set erano avanti 13-21. Barisciani: «Abbiamo gettato alle ortiche un’occasione che pagheremo cara, carissima»

Harakiri Vbc, Brescia passa per 3-1

Rocambolesca sconfitta del VBC Mondovì in terra bresciana. La Centrale Del Latte Mc Donald's, trascinata da un monumentale Alberto Cisolla (29 punti personali), riesce nell'impresa di far bottino pieno contro gli uomini di Mauro Barisciani, i quali avranno da recriminare a lungo per non essere riusciti a portare almeno la partita al quinto set: Mondovì conduceva infatti 21-13 nel quarto parziale, quando si è fatta incredibilmente rimontare e superare ai vantaggi. Cosa ancor più sconsolante se si annotano i 10 errori punto fatti registrare dai bresciani in questo parziale. Al tecnico sono mancati in pratica tutti i suoi uomini, da chi ha condotto la nave agli attaccanti: se Borgogno non è pervenuto (25%, sostituito dopo un set e mezzo), chi è entrato al suo posto (Cattaneo) non ha certo brillato in precisione con 7 punti su 22 colpi (32%). Troppo poco anche da Paoletti e Mercorio, entrambi costantemente preda del muro avversario nelle azioni-chiave. L’unico a registrare un rendimento sufficiente il centrale Picco, ma la pallavolo è sport di squadra e quasi mai un giocatore decide il match. Una sconfitta che brucia, ma soprattutto lascia il VBC nelle zone basse della classifica mentre le giornate di campionato in regular season avanzano inesorabili ed il tempo per riuscire ad emergere dal pantano sempre meno.

Occasione persa

“La differenza da noi e Brescia? Quando contava loro sono sempre andati a punto, mentre noi o siamo stati murati, oppure abbiamo commesso errori” – ha commentato amaramente l’allenatore a fine match -. Abbiamo gettato alle ortiche un’occasione che pagheremo cara, carissima”.

Così in campo

Dopo un lungo equilibrio, il primo acuto della partita arriva sul punteggio di 15-12 per Brescia che approfitta di un'indecisione sottorete di Cortellazzi, poi trova il +3 grazie ad un attacco di Cisolla. L'errore dalla seconda linea di Paoletti porta la Centrale avanti 16-12, con conseguente time out per Barisciani. Si riprende, Codarin stoppa a muro Parusso e siamo 17-12 Brescia. L'opposto monregalese trova un bel colpo dalla seconda linea, recupera un break, ma Mercorio sbaglia f un fallisce un rigore sottorete ed il VBC viene punito da dye gran colpi di Cisolla per il 20-14 lombardo. La Centrale fugge verso la conquista del set: 2 aces di Bellei ed un altro per Cisolla  e set ball. Chiude l'errore di Parusso in battuta.

Nel secondo parziale Mondovì incide meglio al servizio e si porta avanti 3-6, ma dall'altra parte della rete risponde Cisolla (100% in attacco nel set d'apertura) che piazza due aces diretti ed altrettanti servizi pungenti che costringono all'errore Mercorio e Paoletti: Barisciani cambia Borgogno con Cattaneo. Mercorio si riscatta e mette a segno il punto del nuovo vantaggio monregalese (11-13). Arriva ancora dal campano il punto del +3 (12-15), poi Paoletti costringe Zambonardi al time out sul 14-18. Si riprende, Parusso a muro ferma Codarin (14-19), ma Cisolla segna il quarto ace personale e Brescia recupera un break (16-19). Sulla sponda monregalese risponde Parusso: sua la battuta punto del 21-16 e Paoletti porta il VBC sul set ball (18-24). Brescia ne annulla due, ma chiude Mercorio.

Nel terzo set (Cattaneo in campo, Borgogno in panchina) Brescia scappa subito 5-1 (errori di Parusso e Mercorio, muro sul campano di Codarin) costringendo Barisciani a fermare il gioco. Il VBC recupera un break (5-3) sull'ace di Mercorio, poi è Cattaneo a portare sul-1 i monregalesi (14-13) ed è Zambonardi a chiamare time out. Il muro di Paoletti su Mazzon rimette in equilibrio il set (14-14), Cattaneo mette la freccia (14-15), poi arriva ancora dall'opposto il break point del 16-18. Brescia reagisce, impatta e fugge grazie a due magie di Cisolla e l'ace di Bellei: 21-19 e ultimo time out per Barisciani. Cisolla è indomabile (8 punti nel set): mani-out su Paoletti e attacco vincente da posto4, poi arriva anche il punto del 24-19 propiziato dal muro di Codarin. Chiude un errore di Mercorio al servizio.

Per il VBC ancora Cattaneo in campo nel quarto set. Brescia trova il break vincente in avvio: 4-2, muro di Cisolla su Parusso. Mondovì pareggia con un primo tempo di Picco, poi si porta avanti di un punto grazie all'ace di Parusso. Il 9-7 arriva su azione vincente di Cattaneo. Va a segno Picco col muro (11-8), Cattaneo segna l'ace su Margutti e sul +4 (12-8) c'è il time out bresciano. Si riprende, ancora  a segno il ligure dai 9 metri, stavolta affondando Fusco (8-13). Il VBC diventa micidiale dalla linea di fondo: due velenose battute di Picco segnano il 9-16. Mondovì arriva fin sul 13-21, poi fa harakiri: la Centrale si porta a -3 (19-22), Mazzon va al servizio e Cisolla riporta ad un passo i bresciani (21-23). Ancora da Cisolla il punto del -1 (22-23), poi Mazzon sbaglia il servizio che regala il set point a Mondovì (22-24), ma il muro di Bellei su Mercorio riapre set e partita (24-24). Il quinto ace personale di Cisolla porta Brescia sul match ball (27-26), che chiude con Esposito a muro su Paoletti.

Ancora in trasferta

Domenica prossima i monregalesi sono attesi da un’altra trasferta: alle ore 19.30 l’impegno in terra lucana contro la Geosat Geovertical Lagonegro. Mercoledì 13 dicembre il turno infrasettimanale che vedrà gli uomini di Barisciani tornare al PalaManera (ore 20.30) nella sfida ad Ortona.

Harakiri Vbc, Brescia passa per 3-1
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento