Cebano e Val Tanaro
stampa

Alluvione, un anno dopo: non è cambiato quasi nulla

A vederlo oggi, il Tanaro sembra un tranquillo torrente. Un anno fa, non era così.

Alluvione, un anno dopo: non è cambiato quasi nulla

A vederlo oggi, a quasi un anno da quel 26 novembre che mise in ginocchio tutta la vallata, il Tanaro sembra un tranquillo torrente – più che un fiume – come tanti se ne vedono di questi tempi, causa il prolungato periodo di siccità. Inoffensivo e per nulla capace di provocare danni, se non fosse per le drammatiche testimonianze, raccolte nelle località che ebbero i problemi maggiori.

Lunedì mattina, anche una troupe della Rai ha seguito il corso del fiume per un servizio (curato da Marzia De Giuli, del Tg3 del Piemonte) che verrà trasmesso giovedì alle 14.Inchiesta e foto su L'Unione Monregalese del 15 novembre 2017

Alluvione, un anno dopo: non è cambiato quasi nulla
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento