Langhe e pianura
stampa

Dogliani: anziano rapinato, legato e malmenato

All’ora di cena in una casa in loc. Biarella. L’uomo si è liberato da solo. Magro il bottino

Dogliani: anziano rapinato, legato e malmenato

Rapinato, legato e malmenato. È successo ad un muratore in pensione, P.C., 80 anni, residente in località Biarella, in una casa ubicata in una zona piuttosto isolata. Quattro uomini, a volto coperto, intorno alle 19 di mercoledì lo avrebbero sorpreso in cortile, due imbracciavano armi poi rivelatisi giocattolo, e, con la forza, dopo averlo malmenato, lo avrebbero legato con alcune fascette per avere libero accesso all’abitazione. Misero il bottino, un portafoglio contenente pare circa 150 euro. I malviventi si sarebbero poi dati alla fuga nei boschi vicini, facendo perdere le tracce. L’uomo, intanto, dopo circa un’ora si sarebbe liberato e, avvertiti i vicini, si sarebbe recato alla locale stazione dei Carabinieri per sporgere denuncia. Le indagini sono in corso per capire l’esatta dinamica dei fatti, dall’aggressione alle modalità con cui l’uomo sia riuscito a liberarsi. Intanto in paese, diffusasi la notizia, la paura sta dilagando: quello di Biarella, infatti, non è l’unico fatto accaduto recentemente. A Farigliano, poche settimane fa, una rapina simile nelle modalità ai danni deI benzinaio della Mellea (oltretutto parente alla lontana dell’uomo rapinato a Biarella), anche lui picchiato, legato e derubato. I furti in paese, poi, sono in crescita, tanto da diventare oggetto di un’interrogazione della Minoranza consigliare al sindaco Paruzzo.

Dogliani: anziano rapinato, legato e malmenato
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento