Mondovì
stampa

«Andrea collaborerà con l’Alberghiero per scusarsi»

Prenderà parte a un progetto per insegnare creatività agli alunni diversamente abili.

«Andrea collaborerà con l’Alberghiero per scusarsi»

Una mano tesa e un gesto di scuse. Andrea Pettiti, il writer 23enne individuato dalla Polizia locale come il responsabile dei graffiti e disegni comparsi nei giorni attorno a Capodanno a Breo e a Piazza, ha avuto oggi un incontro con la professoressa Donatela Garello, dirigente scolastica dell’Alberghiero: perché è proprio sui muri del “Giolitti” che il 23enne aveva realizzato uno dei suoi disegni – quella sorta di totem stilizzato, riprodotto anche a Breo o in altre zone di Mondovì.

LEGGI: INDIVIDUATO DALLE TELECAMERE, così è stato scoperto il writer

«All’esito di questo incontro – spiega la Garello –, in cui Andrea si è scusato per il suo gesto, abbiamo concordato una proposta: lui collaborerà col nostro Istituto nell’ambito del progetto “Creatività a colori” che coinvolge studenti diversamente abili, portando la sua arte in mezzo ai ragazzi». Giorgio Giacardi, l’avvocato che assiste Pettiti: «Ringraziamo la dirigente che ha dimostrato la sua lungimiranza. Vogliamo porre rimedio a quello che è stato l’esito di una serata storta».

Ulteriori particolari su L'Unione Monregalese del 15 marzo 2017

«Andrea collaborerà con l’Alberghiero per scusarsi»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento