Mondovì
stampa

Mondovì: il Comune vuole istituire il "Pedibus"

Presentato il rpogetto alle scuole Elementari: modalità e possibili tempi di attuazione.

Mondovì: il Comune vuole istituire il "Pedibus"

Anche a Mondovì potrebbe arrivare il "Pedibus": l'iniziativa di accompagnamento a piedi a scuola, con volontari responsabili che conducani i ragazzini fino alla sede scolastica passando per le strade. Tutti in fila, per mano o meno, in modo sicuro e soprattutto "sostenibile" risparmiando soldi ed evitando di intasare le strade con el auto.

Il Comune di Mondovì intende promuovere l'opportunità al servizio degli alunni delle scuole primarie cittadine e delle loro famiglie. Il “Pedibus” rappresenta esperienza ormai consolidata in molte altre realtà nazionali. Per presentare il progetto e verificare adesioni e possibilità di attuazione, gli assessori all’Istruzione, Luca Robaldo, ed all’Ambiente, Erika Chiecchio, hanno incontrato dirigenti e docenti dei due Istituti comprensivi cittadini.«Mondovì – spiegano Robaldo e Chiecchio – è dotata di una conformazione urbana che, grazie alla presenza di vaste aree residenziali limitrofe al concentrico, si presta ad una progettualità di questo genere. I motivi per aderire sono tanti: la garanzia di un regolare esercizio fisico, la possibilità di apprendere direttamente i fondamenti dell’educazione stradale, la riduzione della concentrazione del traffico nelle aree limitrofe alla scuola, con un deciso beneficio in termini di qualità della vita e di tutela dell’ambiente. Inoltre i bambini che raggiungono la scuola con il ‘Pedibus’ fanno parte di un gruppo numeroso e ben sorvegliato, grazie alla costante presenza di adulti che permette loro di attraversare la città in totale sicurezza».

Il progetto prevede la creazione di uno o più percorsi, a seconda del numero delle adesioni. Ciascun itinerario è definito da un capolinea e da una serie di fermate alle quali i bambini si incontrano, ad orari prestabiliti, con l’accompagnatore di turno e con gli altri compagni.
“Per avviare la prima fase del progetto – precisano gli assessori - , serve la collaborazione di tutti: genitori, insegnanti e, soprattutto, volontari, disponibili a dedicare tempo ed impegno all’iniziativa. Un’attuazione tempestiva potrebbe, infatti, fruire delle agevolazioni offerte da un bando regionale che prevede contributi per le scuole a copertura delle eventuali spese organizzative”.
A tal proposito in questi giorni verranno distribuiti nelle scuole primarie appositi questionari per fotografare abitudini, bisogni e disponibilità delle famiglie.

Mondovì: il Comune vuole istituire il "Pedibus"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento