Mondovì
stampa

Nasce il progetto #attiVì: i giovani dicono la loro

Ogni puntata un tema, fino alle prossime elezioni.

Nasce il progetto #attiVì: i giovani dicono la loro

Uno spazio che L’Unione riserva alle idee dei 20enni monregalesi. Un gruppo di ragazze e ragazzi è al lavoro: le loro idee, proposte, lamentele, allarmi o suggerimenti diventeranno spunti per la nostra rubrica. A ogni puntata, un tema – fino alle prossime elezioni comunali. Loro ci mettono la voce, vediamo se i candidati ci mettono le orecchie.

PUNTATA 1 - Un "nightbus" per Mondovì: navetta serale per i giovani nel weekend

PUNTATA 2 - Collisioni a misura di Under 30: le idee dei ragazzi

PUNTATA 3 - Ma il Comune quanto comunica?

PUNTATA 4 - No locali? No party: il problema degli spazi per gli eventi giovanili

PUNTATA 5 - Piscina e sport all'aperto, si può fare di più?

PUNTATA 6 - Qualche idea sul cinema "Bertola"

PUNTATA 7 - Come riutilizzare i locali vuoti della stazione FS?

PUNTATA 8 - Carlevè: si può cambiare qualcosa?

Cos'è il progetto #attiVì?
Sono nove, ragazze e ragazzi. Tutti di età under 30, quasi tutti under 25, qualcuno perfino sotto i 20. Non vi diciamo chi sono: non lo fanno per farsi notare. Sono tutti monregalesi, o magari lo sono stati e ora si sono spostati per studi o lavoro: ma tengono a questa città e, soprattutto, hanno qualcosa da dire a riguardo. Così nasce il progetto “#attiVì” (no: non hanno niente a che vedere con la lista Mondovì Attiva, non fate dietrologie): un’idea a cui L’Unione ha lavorato “sottobanco” per qualche giorno assieme a Lorenza Borsarelli, social admin della community facebook “Caffeina”, e che ora viene palesata.

A partire da oggi, a ogni puntata della “rubrica”, L’Unione Monregalese darà spazio a un tema caro ai ventenni. Idee, progetti, segnalazioni, proposte, ma anche semplici lamentele. I nostri nove ne stanno già parlando, hanno messo sul tavolo temi concreti ed esigenze magari mai emerse nei “grandi discorsi amministrativi”. Punti di vista non scontati.
Tutta farina del loro sacco: nessuno li sta influenzando.

Prenderemo la loro voce e faremo da cassa di risonanza su queste pagine. Da qui fino alla primavera 2017, data delle prossime elezioni comunali. Perché? Perché magari questa rubrica potrà dare qualche spunto ai candidati sindaci e alla futura Amministrazione. Potrebbe scaturirne qualche domanda interessante.

Ma attenzione: questo progetto non ha alcuna finalità politica interna. Non vogliamo aprire un botta-risposta fra l’Amministrazione e i giovani. Questa è la loro voce: ascoltatela, non replicategli per venirgli a spiegare quanto avete fatto o quanto si sbagliano. Questo è il loro punto di vista, e un ventenne ha il sacrosanto diritto di averlo. I 20 non sono l’età per accontentarsi: è la cosa più sbagliata che un ventenne può fare. Benvenuti nel loro mondo… vale anche per noi, e a noi sta piacendo.

Nasce il progetto #attiVì: i giovani dicono la loro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento