Mondovì
stampa

Profughi: basta accoglienza in mano alle coop, così a Mondovì si cambia rotta

Il Comune dice sì allo “Sprar”. I fondi arrivano dal Ministero.

Profughi: basta accoglienza in mano alle coop, così a Mondovì si cambia rotta

Mondovì cambia rotta sul tema dell’accoglienza profughi. Con una decisione formale della Giunta, il Comune si è espresso a favore dell’attivazione del sistema SPRAR per la gestione “diretta” dell’accoglienza dei rifugiati. Una decisione a cui potrebbero affiancarsi anche altri Comuni (ne scrivevamo qualche settimana fa) sotto un progetto comune guidato dal CSSM, il Consorzio per i servizi sociali. Ma che – ed è questa la novità – a Mondovì andrà in porto in ogni caso, grazie ai soldi stanziati dal Ministero e destinati ai Comuni che hanno accolto i richiedenti asilo.

Ulteriori particolari su L'Unione Monregalese del 3 maggio 2017

Profughi: basta accoglienza in mano alle coop, così a Mondovì si cambia rotta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento