Furti in casa: arrestati quattro nomadi

Usavano i walkie-talkie per comunicare fra loro, così da non essere intercettati.

Usavano i walkie-talkie per comunicare fra loro, così da non essere intercettati. Arrestati venerdì, sono stati processati sabato mattina per direttissima. Hanno tutti patteggiato. Sono quattro nomadi sinti, tutti originari del Cuneese, bloccati in flagranza di reato dopo che avevano tentato di rubare un una villa fra Vicoforte e Mondovì. Si tratta di H.B., 21 anni (ha patteggiato 9 mesi di arresti domiciliari), D.C. 22enne, E.C. 33enne e A.B. 25enne. Venerdì mattina la preziosa chiamata di una utente sul 112 della locale Centrale operativa dei Carabinieri di Mondovì ha segnalato la presenza in quella zona di un’utilitaria con quattro persone a bordo, che si aggirava soffermandosi in maniera sospetta nei pressi delle abitazioni. Sono immediatamente intervenute due pattuglie, quella di Frabosa Soprana e quella di Vicoforte: hanno subito localizzato il mezzo e i quattro, accortisi di essere stati scoperti, si sono dati alla fuga per i campi. Uno veniva preso “al volo” dai militari, mentre per gli altri tre fuggitivi scattava la battuta di ricerca. Circondata la zona, i Carabinieri hanno proceduto con un rastrellamento vero e proprio: gli uomini del Nucleo radiomobile li hanno rintracciati dopo poco tempo, nascosti in un campo ad alcune centinaia di metri dall’abitazione in cui era stato tentato il furto. Avevano spray urticante (usato per allontanare i cani da guardia), arnesi da scasso, radio ricetrasmittenti e di una fionda. Quest’ultima non viene usata dai malfattori come arma d’offesa, ma bensì per testare la presenza dell’allarme inserito nelle abitazioni che il gruppo sceglieva di colpire. Il capitano Raffaello Ciliento: «Ancora una volta il senso civico e la cultura dell’autotutela delle proprie comunità risultano le uniche forme vincenti di collaborazione fra cittadino e Forze dell’ordine nel contrastare i fenomeni criminali, ed in particolar modo quelli di questo genere». Sono in corso ulteriori approfondimenti per valutare l’eventuale responsabilità degli arrestati in merito ai furti commessi negli ultimi periodi nei Comuni di Mondovì, Vicoforte ed in quelli limitrofi lungo la direttrice per Cuneo.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì.: sarà un'estate decisamente ricca di appuntamenti con MoVì Festival, Piazza di Circo, i Doi Pass. Clicca su ogni articolo per i...

Frontale a Garessio sulla Statale 28, riaperta la strada

Poco prima delle 15,30, è stata riaperta al traffico la strada statale 28 del Colle di Nava. A causa di un incidente stradale, era stata chiusa nel primo pomeriggio, in entrambe le direzioni, a...

Crava vince il “Palio delle frazioni” di Rocca de’ Baldi

Al "Palio delle frazioni" di Rocca de' Baldi, dopo due settimane di gare, nella serata finale di sabato 22 giugno, trionfa la squadra di Crava. Vittoria al fotofinish per Crava, che centra il successo finale...

Il pellegrinaggio degli Alpini al Mindino

Una bella giornata di sole, sabato, ha fatto da scenario alla tradizionale passeggiata-pellegrinaggio alla croce del Monte Mindino da parte degli Alpini di Garessio. Il parroco don Giancarlo Canova, insieme a don Olesy Budziak,...

Garessio, inaugurata la tela di Giugiaro: il “Battesimo di Gesù”

Bagno di folla ieri, sabato 22 giugno, nella chiesa di San Giovanni al Borgo Maggiore per l’inaugurazione della grande tela (9x5 metri) realizzata e donata da Giorgetto Giugiaro. La tela che va ad aggiungersi...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...