La “notte blu” degli studenti carrucesi

Il parco del Castello di Carrù, sede della Banca Alpi Marittime, torna ad ospitare, venerdì 6 giugno, dalle ore 20,30, la festa di fine anno scolastico dedicata a tutti gli studenti.

Il parco del Castello di Carrù, sede della Banca Alpi Marittime, torna ad ospitare, venerdì 6 giugno, dalle ore 20,30, la festa di fine anno scolastico dedicata a tutti gli studenti. L’evento è organizzato dalla Bam, patrocinato dal Comune di Carrù, e vede la collaborazione dei dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi e delle Direzioni didattiche del territorio che propongono, ai propri alunni, un modo divertente per chiudere insieme l’anno scolastico. Il momento di festa è realizzato con il coordinamento dell’agenzia "Esedra" di Mondovì ed è dedicato a tutti gli allievi delle Scuole carrucesi. «Questa del 2014 – commenta Carlo Ramondetti, direttore generale Bam – è la terza festa di fine anno scolastico organizzata nel parco del Castello, aperta ai tanti bambini delle Scuole del territorio che partecipano sempre con grande entusiasmo. È un momento di aggregazione che vede la nostra Banca mettere a disposizione l’area del Castello, per una serata in cui sul palco si esibiranno cori e gruppi di studenti in un susseguirsi di interventi che non mancheranno di far divertire amici, parenti, ma anche insegnanti e accompagnatori». Protagonisti della festa saranno gli stessi bambini coinvolti, alcuni anche in veste di primi attori, dai canti dei cori delle classi delle scuole di Bastia, Clavesana, Piozzo e Rocca de’ Baldi, al gradito ritorno del coro dell’Istituto comprensivo di Dogliani. La scuola di circo, la fata "trucca bimbi", il dj ed altre piacevoli sorprese assicureranno il divertimento per tutta la serata. E poi un coro d’eccezione, quello dei bambini dello "Zecchino… Moro", evento sponsorizzato durante il "Carlevé ’d Mondvì" dalla stessa Bam. L’appuntamento è alle 20,30 e tutti, dai piccoli cantori, alla Scuola di circo "Macramè", alla fata "trucca bimbi" si esibiranno contemporaneamente nella prestigiosa cornice del parco del Castello. Alle 22,30, un appuntamento speciale: la consegna ufficiale del ricavato dell’evento "Un sorriso per Giorgia 2014", alle Direzioni didattiche di Mondovì e all’Associazione "Fiori sulla Luna". Nello stesso frangente, il Lions Club Carrù-Dogliani consegnerà i premi ai vincitori del concorso "Un poster per la pace", ovvero agli studenti primi classificati nella fase locale. Subito dopo, il "pifferaio magico" richiamerà l’attenzione dei bambini per portarli sotto una delle finestre della facciata principale del Castello, da cui comparirà la "Dama Blu", la misteriosa abitante del maniero  che la leggenda vuole apparire ogni terzo venerdì del mese, per distribuire sorprese. E, per finire, il dj Marco Marzi intratterrà bambini e ragazzi con musica da discoteca, animazione e balli. «È uno degli eventi che di buon grado il nostro Cda ha deciso di ripetere – aggiunge Gianni Cappa, presidente Bam –. Un modo semplice di aggregazione dedicato anche alle famiglie ed agli allievi di tutte le scuole del territorio, su cui opera la nostra Bcc. Con la sorpresa dell’apparizione della misteriosa "Dama Blu", che contribuirà a rendere la serata ancora più ricca di fascino».



Scopri anche

Un grosso cinghiale intrappolato nel canale: a Garessio intervengono i Vigili del fuoco

Un cinghiale era rimasto intrappolato nel canale della diga presso la centrale idroelettrica a Trappa (Garessio). È quanto avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 27 novembre, quando, su segnalazione di alcuni residenti, sono intervenuti...

Oggi a Mondovì la celebrazione per la “Virgo Fidelis” con l’Arma dei Carabinieri

Questa mattina, domenica 27 novembre, la Compagnia dei Carabinieri di Mondovì ha celebrato la ricorrenza della "Virgo Fidelis", Patrona dell'Arma dei Carabinieri dall'11 novembre 1949. La funzione religiosa si è svolta nella chiesa del...

«Com’eri vestita, quando ti hanno stuprata?», a Mondovì la mostra di Amnesty

"Era un mio compaesano, mi ospitava perché nona avevo casa. Ogni volta che la moglie usciva, mi violentava". "Quando siamo arrivati nel parcheggio, ha chiuso tutte le porte dell'auto: e mi ha stuprata". "Quel...

“Luci a Piazza”: piazza Maggiore si trasforma in un bosco natalizio

LUCI A PIAZZA. Prende il via lo show luminoso nel rione storico di Mondovì. Ecco qualche immagine. Lo spettacolo di "mapping" sulle facciate storiche va in scena anche oggi, domenica 27 novembre, dalle 19...