Rotonda al Borgato: incontro fra residenti e Comune

Il pomo della discordia, l’ipotesi che ai residenti non piace, è quello di una rotatoria che andrebbe a circondare la chiesetta dell’Annunziata.

Le decine di firme sono servite almeno a fare il primo passo, sedersi a un tavolo e discutere faccia a faccia. E anche a pianificare la mossa successiva: un sopralluogo al Borgato, lì dove dovrebbe sorgere la nuova rotonda fra via Vecchia di Frabosa e via Vecchia di Monastero. Il pomo della discordia, l’ipotesi che ai residenti non piace, è quello di una rotatoria che andrebbe a circondare la chiesetta dell’Annunziata.
Dell’intera vicenda abbiamo parlato la scorsa settimana. Sabato 31 maggio l’assessore ai lavori pubblici, Enrico Rosso, ha incontrato alcuni residenti del rione, promotori della petizione. Con la raccolta firme, che ha superato le 50 sottoscrizioni, i borgatesi esprimono la loro ferma contrarietà alla “rotonda di clausura”. Non contestano l’utilità della rotonda, perché l’incrocio è chiaramente “a rischio”: ma preferirebbero una soluzione diversa, come quella di una rotatoria a raso di fronte alla cappella. «Quello di sabato è stato un incontro molto sereno – commenta l’assessore Rosso –, in cui si è fatto il punto della situazione. Non si è ovviamente deciso nulla, ma abbiamo aperto un dialogo». I tempi? «Difficile stabilirli. L’intervento è necessario ma pondereremo attentamente prima di prendere una decisione. La prossima settimana effettueremo un sopralluogo sul posto con personale della Polizia locale».
Soddisfatti i borgatesi: «L’incontro è stato sicuramente positivo – ci dice uno dei promotori della raccolta firme –, e siamo soddisfatti di aver avuto occasione di confrontarci faccia a faccia col Comune. Ci è stato spiegato che la rotonda a raso richiederebbe non solo l’acquisto di una porzione di terreno, ma anche un intervento di consolidamento di una parte del terreno, ma crediamo comunque che il Comune possa trovare i fondi necessari. Anche se la chiesetta coprirebbe in parte la visibilità per chi si immette nella rotatoria, l’effetto sarebbe comunque quello di far rallentare chi vi si immette. È poi emersa anche l’ipotesi di realizzare una rotatoria più a monte, andando a “rimodellare” i giardinetti. Aspettiamo il sopralluogo».

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Alta velocità sulla Pedaggera: nuove colonnine per autovelox a Murazzano

Il Comune di Murazzano ha posizionato nuove postazioni temporanee di controllo della velocità sul territorio di sua competenza. Nei mesi scorsi, in un’ottica di prevenzione sulla sicurezza stradale, a seguito di confronti con i...

La ministra Daniela Santanché a Vicoforte visita il Santuario

Tappa monregalese per la ministra del Turismo Daniela Santanché, che oggi (venerdì 19 aprile) è attesa a Fossano per un convegno sul turismo organizzato dal suo partito, Fratelli d'Italia. Ad accoglierla a Vicoforte, davanti...

Stasera al Liceo torna la “Notte del Classico”

Venerdì 19 aprile dalle ore 18 in poi, nei locali del Liceo “Vasco-Beccaria-Govone” di Mondovì, si terrà la X edizione della “Notte del Classico”, ideata dal prof. Rocco Schembra, che negli anni ha visto...

Conitours rinnova il Consiglio d’Amministrazione: nei prossimi giorni l’elezione cariche

L’innovativa Sala Multimediale Outdoor, realizzata grazie ad un apposito progetto del Ministero del Turismo, ha fatto da palcoscenico, lo scorso 17 aprile, all’assemblea dei soci di Conitours, il consorzio di operatori turistici della provincia...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...