Lettera pastorale su tre verbi: “accogliere”, “discernere” e “procedere”

L’ossatura è predisposta, il testo è a buon punto

“L’ossatura è predisposta, il testo è a buon punto. C’è tutta l’estate per eventualmente far giungere qualche annotazione che aiuti tutti a cogliere il senso del messaggio che vogliamo condividere”. Così il vescovo, al termine della Tre-giorni pastorale, al Santuario, ha illustrato l’indice della Lettera pastorale per l’anno 2014-2015 “Cammino umano cristiano di felicità possibile dalla debolezza al dono, nella fede che spera e che ama”. Il testo è imperniato su tre verbi da coniugare con consapevolezza e generosità: “Accogliere” “discernere” e “procedere”. Abbinando ulteriori verbi che aiutano a crescere: come aprirsi a Dio e credere; ascoltare la Parola, gli altri e l’Altro; uscire da se stessi, da ogni oppressione sociopolitica, culturale, psicologica e fisica. Nonché scegliere la via da percorrere ed abitare anzi rimanere nelle scelte operate, convertendosi permanentemente, liberando speranza. Infine entrare nel futuro, inglobando il dono di grazia, assumendo lo stile dell’agape, cercando e scoprendo, gioendo, vegliando, avanzando sui passi del Signore.
Sulle “cose da fare”, il vescovo ha anticipato l’impegno della preghiera partendo dalla Bibbia (Seconda Lettera ai Corinti e Vangelo di Marco), valorizzando la Liturgia della Parola, invocando il Signore col Salmo 130, scandendo nei rimi quotidiani i tre passaggi – anche suggeriti dal Papa – “Grazie, per favore, scusami”.
Sulla catechesi, l’impegno sarà incentrato sui primi quattro Comandamenti e sui due Sacramenti dell’iniziazione cristiana.
Per la carità, l’invito ad accogliere i bisognosi, collaborando con la “Cittadella della carità”, (tramite l’iniziativa degli “Amici”), devolvendo dieci euro al mese, prendendosi un impegno mensile verso i poveri in parrocchia, ponendo attenzione ai lontani-vicini, aprendosi ai progetti caritativi dell’Unità pastorale e della Diocesi.

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Ritrovato a Sale San Giovanni il 27enne scomparso da Torino

Si sono concluse le operazioni di ricerca nei boschi di Sale San Giovanni, scattate dall'ora di pranzo, a seguito dell'avvistamento di un 27enne allontanatosi il 30 maggio scorso dalla struttura presso cui era ricoverato...

Bye bye Barocco, a Mondovì a luglio arriva Andy Warhol

Addio Barocco, welcome Pop Art. Ladies and gentlemen, a Mondovì dopo il Caravaggio arriva Andy Warhol: l’ex chiesa di Santo Stefano si prepara a staccare i quadri dei maestri della luce e ad ospitare...

Addio al tenente Diego Bonavera: fu carabiniere a Frabosa e Mondovì

L’Arma dei Carabinieri piange la scomparsa del tenente Diego Bonavera. È scomparso questa mattina all’ospedale “Policlinico di Monza” di Alessandria, a seguito di una malore. Aveva solo 45 anni ed era conosciuto e apprezzato...
rifugio serre di oncino

Al Rifugio Serre di Oncino la “cucina piemontese delle origini”

Abbiamo intervistato Riccardo Ferraris, gestore del Rifugio Serre di Oncino, in valle Po, inaugurato da pochi giorni. Con la famiglia gestisce anche il ristorante “La Raviola Galante” a Scurzolengo (AT), dove si propongono piatti...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...