Casati: progetto e rinnovo delle cariche

Gino Ghiazza sta per lasciare la presidenza del “Casati-Baracco”. Sarà ricordato come l’uomo che ha fatto rinascere l’Istituto e come ultimo successo è riuscito a “portare a casa” un un contributo da 190 mila euro.

Gino Ghiazza sta per lasciare la presidenza del “Casati-Baracco”. Da domani sarà probabilmente ricordato come l’uomo che ha fatto rinascere l’Istituto. Come ultimo successo, Ghiazza è riuscito a “portare a casa” un obiettivo gigantesco: agguantare un contributo da 190 mila euro da parte della Fondazione CRC per il progetto di messa a norma della sede di via Garelli. È il più grosso finanziamento stanziato dalla CRC nell’ultima tranche, nel Monregalese.
Il mandato di Ghiazza dovrebbe terminare col finire di questa settimana. Il suo successore avrebbe già dovuto essere eletto lunedì sera, ma la riunione è stata fatta slittare per la mancanza di alcuni consiglieri. L’elezione avverrà sabato e al momento l’unico candidato è l’attuale consigliere Giampiero Caramello. Quando Ghiazza ha preso le redini dell’Istituto, secolare “Opera pia” di Mondovì (nacque nel 1772 come Regio Ospizio maschile su iniziativa del vescovo mons. Michele Casati), il “Collegio” contava diciassette studenti. «Oggi siamo a 70 – racconta –. Il mio obiettivo è sempre stato quello di far diventare il “Casati-Baracco” il polo dell’eccellenza dell’ospitalità monregalese per gli studenti. I nostri ospiti non sono solo ragazzi del Monregalese: abbiamo studenti che provengono dall’entroterra ligure o dal Roero».
ARTICOLO COMPLETO SULL'UNIONE in edicola o in edizione digitale 

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...
rifugio serre di oncino

Al Rifugio Serre di Oncino la “cucina piemontese delle origini”

Abbiamo intervistato Riccardo Ferraris, gestore del Rifugio Serre di Oncino, in valle Po, inaugurato da pochi giorni. Con la famiglia gestisce anche il ristorante “La Raviola Galante” a Scurzolengo (AT), dove si propongono piatti...

Mondovì, due concorsi pubblici per quattro posti a tempo indeterminato

Il Comune di Mondovì ha pubblicato sul Portale Unico del Reclutamento nella giornata di oggi, martedì 18 giugno 2024 - CLICCA QUI - , due differenti concorsi pubblici per la copertura di quattro posti...

“Castello c’è” regala fiori ai residenti, per abbellire il borgo antico di Dogliani

Prosegue, costante, l’attività di valorizzazione turistica e culturale del gruppo di volontari “Castello c’è”, impegnati ormai da parecchi anni in una serie di iniziative volte a migliorare e a rendere sempre più “appetibile” il...

Dopo le elezioni: convegno a Cuneo fra Costa e Marattin, «Il momento delle scelte»

C'è chi lo dà già diretto verso Forza Italia. Chi dice che sta lavorando a ri-quagliare il partito di Calenda che si è squagliato dopo lo strappo con Renzi. Probabilmente non è del tutto...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...