Murialdo: a breve apertura di una corsia?

Potrebbero esserci sviluppi in positivo per i lavori di sgombero della Sp 51 a livello della frana di Isolagrande di Murialdo

È notizia di questi giorni che potrebbero esserci sviluppi in positivo per i lavori di sgombero della Sp 51 a livello della frana di Isolagrande di Murialdo. Lo ha dichiarato il neo assessore alla Viabilità della Provincia di Savona, Berruti. In poche parole l’ex sindaco di Cosseria ha affermato che esiste la possibilità di arrivare prima dell’inverno alla riapertura parziale della carreggiata coperta dai detriti caduti a fine 2010 sulla strada. Si tratterebbe di sgomberare una corsia di marcia, consentendo la possibilità di utilizzare il tracciato che ne deriverebbe in caso di chiusura del percorso alternativo a seguito di una piena del Bormida, ovviamente in senso unico alternato. Come si ricorderà, il percorso alternativo è regolato da un controllo strumentale ed anche da uno “a vista”, eseguito dalla Protezione civile, per eventualmente provvedere nel caso che il fiume minacci la sicurezza dei viaggiatori. I lavori, ufficialmente, avrebbero dovuto concludersi entro l’estate del 2015, con la piena disponibilità, quindi con traffico nei due sensi, della sede stradale della Sp 51. La notizia di una possibile accelerazione dei lavori è stata prospettata al sindaco di Murialdo, Ezio Salvetto, che l’ha così commentata: «Tutto quello che viene ad accelerare il processo complessivo dello sgombero della frana è molto ben accetto. Pur rimanendo un po’ scettico sulle possibilità tecniche dell’operazione, sono ovviamente molto contento che si possa arrivare ad una disponibilità del traffico su di una corsia, a breve. L’importante è comunque che i lavori si chiudano effettivamente e completamente prima della prossima estate».  

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Ritrovato a Sale San Giovanni il 27enne scomparso da Torino

Si sono concluse le operazioni di ricerca nei boschi di Sale San Giovanni, scattate dall'ora di pranzo, a seguito dell'avvistamento di un 27enne allontanatosi il 30 maggio scorso dalla struttura presso cui era ricoverato...

Bye bye Barocco, a Mondovì a luglio arriva Andy Warhol

Addio Barocco, welcome Pop Art. Ladies and gentlemen, a Mondovì dopo il Caravaggio arriva Andy Warhol: l’ex chiesa di Santo Stefano si prepara a staccare i quadri dei maestri della luce e ad ospitare...

Addio al tenente Diego Bonavera: fu carabiniere a Frabosa e Mondovì

L’Arma dei Carabinieri piange la scomparsa del tenente Diego Bonavera. È scomparso questa mattina all’ospedale “Policlinico di Monza” di Alessandria, a seguito di una malore. Aveva solo 45 anni ed era conosciuto e apprezzato...
rifugio serre di oncino

Al Rifugio Serre di Oncino la “cucina piemontese delle origini”

Abbiamo intervistato Riccardo Ferraris, gestore del Rifugio Serre di Oncino, in valle Po, inaugurato da pochi giorni. Con la famiglia gestisce anche il ristorante “La Raviola Galante” a Scurzolengo (AT), dove si propongono piatti...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...