Forme e colori: artisti monregalesi a Bossolasco

Giunge alla sua seconda edizione la mostra "Forme e Colori - Artisti a Bossolasco". Protagonisti anche molti monregalesi.

Giunge alla sua seconda edizione la mostra Forme e Colori - Artisti a Bossolasco, un'iniziativa intimamente legata al territorio, sviluppata con l'intento di esprimere e rinnovare la tradizione artistica del pittoresco centro dell'Alta langa. Quest'anno la mostra ospita ben 34 artisti suddivisi in 9 diversi spazi espositivi. Pittori e scultori affermati anche oltre il territorio regionale, molti di rilievo nazionale, alcuni noti anche all'estero. La manifestazione offre ai visitatori la possibilità di apprezzare una ricca rassegna di alcune tra le più significative realtà artistiche del territorio, tra cui i monregalesi (o quasi) Sandro Lattes, Cinzia Ghigliano, Paola Meineri Gazzola, Vanni Penone, Christian Costa, in un allestimento originale e “diffuso”, che trasforma l'intero paese in un'unica grande galleria d'arte. Consente al contempo di far rivivere le cosiddette “casemorte”, ovvero le abitazioni e i negozi del centro storico, da lungo tempo sfitti e inutilizzati, che i proprietari hanno generosamente messo a disposizione a titolo gratuito per l'esposizione delle opere.
Da rimarcare inoltre che l’iniziativa non si connota come una collettiva, perché gli artisti non sono presenti con una singola opera o un numero ristretto di esse, ma con un numero tale che, nella maggior parte dei casi, si può parlare di vere e proprie personali. Questa iniziativa riporta Bossolasco a ciò che era e ancora si vuole che sia: un luogo d'arte, che accoglie e che ama la gente, un luogo di tranquillità, ispirazione e serenità, dove gli artisti possano attingere energia e sensibilità per le loro opere, e dove il pubblico le possa apprezzare al di fuori dei più consueti circuiti museali, a cavallo tra storia e tradizione e sull'onda di uno slancio positivo e lungimirante per il futuro della “Perla delle Langhe” e del suo inestimabile patrimonio culturale.
È  bello sottolineare infine come la realizzazione di questa seconda edizione di “Forme e colori” sia stata possibile grazie al lavoro di un gruppo di volontari che hanno dedicato passione, tempo e competenze alla preparazione e all'allestimento dell'evento.
La manifestazione ha preso il via sabato 12 luglio, con una cerimonia inaugurale alla presenza degli artisti espositori e con l'accompagnamento di un ensemble cameristico. L'evento vedrà inoltre la partecipazione straordinaria di Trilok Gurtu, percussionista di fama internazionale che in Bossolasco ha da tempo trovato un luogo ideale di ispirazione e stimolo per la propria musica. Un'ulteriore testimonianza della vocazione artistica di questo territorio, che negli anni è stato scelto come sorgente e fucina della propria creatività da esponenti illustri dell'arte, non solo figurativa.
Contestualmente all'avvio della mostra sarà inaugurata l'installazione artistica che Michelangelo Aloia e Simone Pugni hanno dedicato alla bicicletta e ai ciclisti che da sempre trovano in Bossolasco una tappa irrinunciabile dei propri percorsi lungo le strade di Langa. L'opera, realizzata con vecchie biciclette, ferro e materiali di recupero, sarà installata stabilmente presso la Circonvallazione del paese.
Forme e Colori – Artisti a Bossolasco proseguirà per tutti i fine settimana fino al 7 settembre. Gli spazi espositivi accoglieranno i visitatori tutti i sabati dalle 15,00 alle 19,30 e le domeniche e i Festivi  dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,30. L'ingresso è gratuito. È possibile avere maggiori informazioni visitando il sito www.formecoloribossolasco.it

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Villanova. Venerdì sera il gran finale del Palio dei Rioni 2024: chi sarà il...

Si è conclusa ieri sera la parte agonistica del Palio dei Rioni di Villanova, che ha visto le dodici frazioni sfidarsi in un percorso con la pallina, il cui obiettivo era comporre il maggior...

Crollo “Gmi”: in liquidazione l’azienda che gestiva numerose mense scolastiche

Brutta tegola, in questi giorni, per numerosi Comuni del Cuneese e non solo, alle prese con il crollo della “Gmi Servizi Srl”, importante azienda della ristorazione con sede operativa ad Ivrea, che gestiva le...

Quirico e Canapini chiudono “Funamboli”: speranza e guerra, sabato al “Caffè sociale”

Stanno per volgere al termine gli appuntamenti del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’Associazione culturale "Gli Spigolatori" di Mondovì. La tematica dell’edizione 2024 è “Osare la speranza” e nella seconda metà di...
nasce fondazione ospedali mondovì ceva

Comuni, medici e aziende si uniscono: «Nasce la Fondazione per gli Ospedali di Mondovì...

L'atto costitutivo sta per arrivare sul tavolo del notaio. E ci sono firme importanti che hanno contribuito a questo risultato: non solo quelle dei Comuni di Mondovì e Ceva, non solo quella della Diocesi,...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...