Aimar super “Sui sentieri del sale”

Tra le donne si impone Eufemia Magro su Sonia Balbis e Mariangela Siccardi

Addirittura 128 atleti si sono presentati domenica ai nastri di partenza della 20ª edizione della “Sui sentieri del sale”, kermesse organizzata dalla Pam Mondovì Chiusa Pesio e valida come 4ª prova di Campionato provinciale, per l’assegnazione del 16º Memorial Nino Voena e per il 7º Momerial Stefano Camperi. Partiti dalla frazione Rastello di Roccaforte i corridori hanno raggiunto il traguardo posto al Rifugio Havis De Giorgio “Mondovì” dove ha trionfato, nonostante il vento e la pioggia, lo specialista Enrico Aimar (Roata Chiusani), vincitore della gara per la quarta volta in carriera in 59’29”. Per quanto riguarda la leadership femminile, bella affermazione invece per Eufemia Magro (Dragonero in 1h13’13”). Buona prove anche per gli atleti di casa della Pam Mondovì-Chiusa Pesio, tra i quali spiccano Sonia Balbis, Mariangela Siccardi (rispettivamente seconda e terza sul podio femminile assoluto) e Michela Aimo (3ª di F1). Tra gli uomini, 2º di M1 Silvio Paluzzi, vittoria in M2 per Roberto Camperi, 2º di M3 Fabrizio Moscarini ed ennesima vittoria di Silvio Gregorio in M5. Il trofeo Nino Voena è stato assegnato alla Pam che per dovere d’ospitalità lo ha ceduto al GS Ferrero.