Ecce Duomo: riapre per i turisti

Riecco il Duomo, senza le impalcature nella navata centrale. Riapre il 7 agosto: «Non per le celebrazioni – precisa l’arciprete don Beppe Bongiovanni – ma ai turisti, per poterlo mostrare durante la Mostra dell’Artigianato».

Rieccolo. Il Duomo torna a fare bella mostra di sé, senza le impalcature che per due anni e mezzo hanno occupato la navata centrale per l’enorme lavoro di restauro che ha rimesso a nuovo fregi sopra le colonne e il grande catino centrale, il presbiterio e la parte pittorica del coro. Un restauro diviso in quattro lotti che oggi ha raggiunto un primo “giro di boa”, e che si presenta al pubblico. «Non ancora per le celebrazioni – precisa subito l’arciprete don Beppe Bongiovanni –, ma ai turisti. E infatti lo vogliamo aprire dal 7 agosto, per poterlo mostrare durante la Mostra dell’Artigianato».
I restauri continuano nelle parti laterali, ma non impediranno, entro pochi mesi, di tornare a usare il Duomo per la messa festiva. «Voglio ringraziare tutti coloro che hanno partecipato – dice don Beppe –, a tanti livelli. Cominciando dalla fine: i lavori di pulizia di tutto l’interno compiuto da volontari in questi giorni (primi fra tutti i giovani della parrocchia), la sistemazione dei banchi e la pulizia del coro. I contributi alla spesa sono arrivati dal fondo dell’Otto per mille CEI, dal Ministero dell’Interno, dalla Fondazione CRC, dalla Fondazione CRT, dalla Compagnia di San Paolo, dalla Fondazione CRS, dalla BCC di Pianfei e Rocca de’ Baldi e dal Rotary Club Mondovì». E poi ci sono state le offerte: «Cifre piccole e grandi che non sono mai mancate e che potranno far dire un giorno: “Abbiamo contribuito anche noi”. Abbiamo ricevuto le offerte dei fedeli, quella consistente di monsignor vescovo, quelle delle Parrocchie – al primo posto quella di Roccaforte – e quelle dei sacerdoti, perché questa è la Chiesa madre e molti preti qui hanno ricevuto la sacra ordinazione. Voglio anche ringraziare la dedizione del sacrestano Tonino Rizzi, che conosce ogni angolo del Duomo e della sua storia, e della sua famiglia, incuranti dei disagi e sempre attenti allo svolgimento dell’opera». Ringrazia anche l’Amministrazione comunale: «Per averci concesso di usare la chiesa della Missione come “succursale” in questi anni».

ARTICOLO COMPLETO SULL'UNIONE MONREGALESE in edicola o in edizione digitale



Scopri anche

Allevatore di Bene Vagienna accusato di frode nei contributi europei

Avrebbe percepito 140 mila euro di sussidi non dovuti nell’arco di un biennio, con il meccanismo dei pascoli “fantasma”. Per questo un allevatore e imprenditore agricolo di Bene Vagienna, C.C., deve ora rispondere di...

Insulta un agente della Polizia locale: denunciato

Nei giorni scorsi un dipendente di un esercizio commerciale, si è reso responsabile di un grave atto di offesa ai danni di un agente del Comando di Polizia locale di Carcare. In seguito ad...

Le prelibatezze doglianesi in tv su “Food Network” con Francesco Aquila

La sera di martedì 29 novembre, importante vetrina nazionale per Dogliani e i suoi numerosi prodotti gastronomici d’eccellenza. Sul “Food Network”, canale 33 del digitale terreste, alle ore 22, viene trasmessa la tappa doglianese...

Mondovì, scontro tra due auto in via Langhe

Danni alle auto, ma fortunatamente nessuna conseguenza grave in seguito all'incidente avvenuto questa mattina in via Langhe a Mondovì. Un'Audi e una Ford si sono scontrate, attorno alle ore 10 all'altezza di "Marchisio mobili",...