Artigianato: una Mostra da record

Mille ombrelli colorati aperti a sfidare il cielo. Chissà se è stato proprio questo, quasi un gesto scaramantico a garantire alla 46ª Mostra dell’Artigianato un successo sbalorditivo. 

Ce ne voleva di coraggio, in un agosto dal meteo non proprio tipico come questo, ad aprire mille ombrelli colorati e puntarli a sfidare il cielo. Chissà se è stato proprio questo, quasi un gesto scaramantico a garantire alla 46ª Mostra dell’Artigianato un successo sbalorditivo. In cui c’è stato praticamente tutto: decine di migliaia di presenze, pubblico entusiasta, una presentazione splendida. E il sole, per cinque giorni: alla faccia degli ombrelli.
Entusiasta il commento del presidente dell’Associazione “La Funicolare”, che per la seconda volta ha curato l’organizzazione: «Abbiamo… messo in Mostra il miglior volto dell’intera Città – esclama Luca Peirano –. È stata una Mostra nuova, diversa dalle precedenti, non solo per le presenze record ma anche per l’ottimo ricordo che ha diffuso nei monregalesi». I numeri parlano chiaro: decine di migliaia di persone. Le sole cifre del pubblico salito da Breo a Piazza con la “Fune” parlano di 21 mila presenze dal 13 al 18 agosto, col picco di sabato 16 (cinquemila passeggeri). Il successo è dovuto a tante cose, ma un ruolo chiave è stato giocato senza dubbio dall’allestimento: gli stand di piazza Maggiore e del Belvedere (80 espositori con presenze da Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia, Toscana, Veneto, Abruzzo, Lazio e Campania) stesi sotto il manto di quei mille ombrelli colorati, che partivano da Breo e accompagnavano i visitatori verso la Funicolare fino a Piazza. «Un salotto accogliente dove passeggiare fra espositori soddisfatti – commenta Peirano –, “mostre nella Mostra” e tante iniziative collaterali. Un sorriso alimentato dall’eccellenza degli artigiani, dall’alto livello degli artisti che sono saliti sul palco sino alla capacità di accogliere nel migliore dei modi la presentazione del Torino FC. A mettersi in Mostra è stata l’intera Città di Mondovì». L’apprezzamento della gente si è fatto sentire per tutta la durata della Mostra, anche per gli eventi collaterali come i concerti: apprezzatissimi quelli di Levante e dei Cyborgs. Tra le “chicche”: l’apertura straordinaria del Duomo, con i restauri dei cornicioni appena terminati, sotto la guida del parroco don Beppe Bongiovanni che ha fatto da cicerone per la visita delle autorità. Il Duomo ospiterà una mostra fotografica sui lavori di restauro a settembre. Peirano: «Voglio rivolgere un ringraziamento particolare a don Bongiovanni e al vescovo Pacomio, che ha visitato la Mostra nel giorno di Ferragosto con parole adeguate per ogni singolo espositore: due momenti che hanno reso ancor più emozionante questa Mostra. Il mio grazie poi va alla segreteria della nostra Associazione, al Comune, alla Polizia locale e a quelle istituzioni che hanno reso possibile l’evento, Fondazione CRC e la Camera di Commercio. Ma di inestimabile valore è stato l’appoggio di ogni singolo socio dell’Associazione “La Funicolare”».

Scopri anche

video

A Mondovì la festa in piazza dei tifosi del Marocco dopo il successo contro...

È sicuramente una serata storica per il Marocco e per i suoi tifosi. La squadra nordafricana vola ai quarti di finale battendo la Spagna ai rigori. Un successo difficile da pronosticare, che proietta il...

Si aggirava per Mondovì vestito da frate: dopo la denuncia, il giudice lo condanna

Il Tribunale di Cuneo, nei confronti di L.Z., operatore socio-sanitario residente a Pianfei, ha emesso la condanna a quattro mesi sull’accusa di sostituzione di persona per essersi finto frate. La segnalazione all’autorità è partita...

Infermiera in Casa di riposo senza avere titoli: denunciata dai Nas

Una donna, socia di una cooperativa di Cuneo, è stata deferita in stato di libertà per aver esercitato abusivamente la professione di infermiera poiché priva dei titoli abilitativi e il presidente del consiglio di...

A Mondovì luci di Natale, eventi e non solo: il programma

Casette di legno, immagini proiettate sulle facciate, allestimenti luminosi: a Mondovì arrivano non solo luci di Natale ed eventi, ma un programma ricco, e forse molto più denso degli anni passati. E anche più...