Lesegno stoppa il rave

Negli ultimi sette anni, puntualmente, i prati di Lesegno venivano invasi dal rave party, ma non quest’anno: blocchi di cemento, “picchetti” di volontari e presenza dei Carabinieri hanno tenuto a bada i ravers. 

Era diventata “la maledizione di Ferragosto”. Negli ultimi sette anni, puntualmente, i prati alla Rocchetta di Lesegno venivano invasi dal rave party con i baracconi d’ordinanza, consolle e casse, per sparare tekno a tutto volume. Non quest’anno: blocchi di cemento, “picchetti” di volontari e presenza massiccia dei Carabinieri hanno tenuto a bada i ravers. Speriamo, una volta per tutte.
Lo scorso anno il “Teknival”, così lo chiamavano gli affezionati, era un evento che radunava migliaia di persone. La si può anche mettere sul folkloristico e chiamarla libera manifestazione musicale: ma la verità è che il rave party è un festival abusivo, privo della benché minima autorizzazione ufficiale con tutto quello che ne consegue (sicurezza, ordine pubblico, eccetera), privo di limiti acustici, in cui possono circolare alcol e sostanze stupefacenti. E che lascia dietro di sé tonnellate di rifiuti ammassati sui prati. Nel 2013 era durato cinque giorni, dal 14 al 18 agosto, suscitando una montagna di polemiche: fra i residenti di Lesegno e fra quelli dei paesi limitrofi, martellati per cento ore no-stop dai bassi pompati a palla dalle casse. Un evento che si svolgeva sempre nello stesso posto, i prati a fianco del viadotto dell’autostrada, puntuale come se fosse stato organizzato da uno staff locale. Era ora di girare la vite e dire “basta”.

ARTICOLO COMPLETO SULL'UNIONE in edicola o in edizione digitale

Funamboli: dopo Facchetti e Veltroni, anche Debora Sattamino fra i protagonisti

Tre appuntamenti per la terza settimana di maggio. Inizia così, con un tris di imperdibili incontri, l’edizione 2024 del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’associazione culturale Gli Spigolatori. La tematica di quest’anno,...

Il ritorno di Luca Zingaretti sul palco di Dogliani. Terzo giorno del Festival della...

Domenica 26 maggio, si chiude il Festival della tv di Dogliani. Dopo due giorni di incontri, con la presenza di numerosi ospiti di grande interesse, anche la giornata conclusiva si preannuncia ricca di spunti. Enrico...

Francesca Fagnani a Dogliani parla di “mafia Capitale” al Festival della TV – LE...

Dopo l'ottimo successo di pubblico della giornata inaugurale (venerdì 24 maggio) domani, sabato 25 maggio, si entra nel vivo del "Festival della tv" di Dogliani, con un intenso programma e tanti ospiti di caratura...

“Funamboli”: oggi protagonista la tradizione culinaria con Debora Sattamino

Continua il festival "Funamboli" a Mondovì, organizzato dall'Associazione Culturale "Gli Spigolatori". Sabato 25 maggio, alle ore 17, spazio alla grande tradizione culinaria ed enogastronomica del nostro territorio con la giornalista monregalese Debora Sattamino. Debora,...

Far emergere la solidarietà con l’arte: il viaggio di “Smartina e l’Amica Infame”

«Nel mio piccolo paese se c'era un malato la comunità se ne faceva carico. Oggi in ambulatorio sento tanti racconti di porte chiuse. Sta aumentando la solitudine. Anche attraverso l'arte vorrei tornare a far...
Festa fioritura Baita Elica

Domenica la Festa della fioritura a Baita Elica

In questi giorni sul monte Pigna si verifica un fenomeno naturale di straordinario fascino: la sua cima si imbianca, non per le precipitazioni nevose, ma per la fioritura dei narcisi. Il candido fiore ricopre...