Rifiuti abbandonati, scattano le mega multe

Il Comune l’aveva promesso: guerra dura a chi scarica abusivamente. Il nuovo regolamento prevede mega multe fisse di 500 euro.

Il Comune l’aveva promesso, e così è stato: guerra dura ai furbetti dei rifiuti. A chi scarica abusivamente a lato strada o fuori dalle aree di raccolta. Il nuovo regolamento prevede mega multe fisse di 500 euro. Il consenso del Consiglio comunale è stato unanime. Le multe scatteranno con l’inizio di settembre.
Le multe sono definite da un nuovo regolamento, anzi da due regolamenti differenti: il primo è quello per la gestione dei rifiuti, il secondo è quello della Polizia urbana. In pratica la modifica sta qui: il nuovo testo stabilisce che tutte le violazioni relative all’abbandono di rifiuti (sul suolo pubblico come su quello privato, ma anche nei cestini non adibiti ai rifiuti domestici) «debbano essere ritenuti sempre gravi e quindi comportare l’applicazione della sanzione massima». Tutte le multe quindi vengono innalzate alla soglia di 500 euro, senza sconti. E infatti il nuovo regolamento di Polizia urbana cancella tutti gli altri importi, compresi quelli del pagamento in misura ridotta per chi saldava entro un periodo breve: la multa è sempre e comunque mezzo migliaio di euro.
Il provvedimento è stato adottato dal Consiglio comunale il 4 agosto. Il consenso è stato unanime: «Il servizio di informazioni per i cittadini funziona – ha detto l’assessore Emanuele Rossi –, così come quello di raccolta. Dunque non siamo davanti a un problema legato alla nettezza urbana, ma a una questione di inciviltà di alcuni cittadini. Ecco perché è giusto inasprire le pene, andando a colpire chi viola le regole in spregio a chi le rispetta e tiene la città pulita». Il provvedimento ha riscosso il voto favorevole delle opposizioni, anche se qualche scaramuccia politica non è mancata. «Un provvedimento che adottiamo a malincuore – ha detto il consigliere Pulitanò –. Ma non è vero, come dice qualcuno, che “Mondovì è una città sporca”». Gli replica Bovetti, dai banchi della minoranza: «Noi invece non lo votiamo “a malincuore”: questa non è una tassa che cade sui cittadini, ma una multa che va a colpire i trasgressori. Suggerisco anche che la Polizia municipale si dedichi con intensità alla vigilanza su questo settore». Costamagna: «Il Comune utilizzi i proventi dalle multe per il decoro urbano, soprattutto nelle zone più trascurate come la stazione ferroviaria». Magnino: «Sarebbe interessante sapere quante sono state le sanzioni negli ultimi anni. Voto a favore del provvedimento, ma spero che i controlli vengano fatti, altrimenti non è sufficiente». Ribatte Raviola: «Certamente tutti chiedono che “il Comune faccia di più”: ma qui siamo davanti a un problema di educazione dei monregalesi, non a un disservizio».
Il regolamento entrerà in vigore con l’inizio di settembre. A quel punto, l’immondizia peserà molto più di prima.

(nella foto: un televisore gettato a lato strada)



Scopri anche

A Mondovì torna la “Babbo Run”, camminata in costume da Babbi Natale da Breo...

Babbi Natale da tutto il Mondo(vì), la chiamata è per voi: torna la "Babbo Run", la camminata in costume da Babbo Natale non competitiva (e aperta anche agli amici a quattro zampe). L'appuntamento è...

Pamparato. Cercasi nuovo gestore per la “Censa”

Sui muri di via Roma, a Pamparato, le vecchie insegne dipinte raccontano di un passato diverso, fatto di persone e commercio, in cui i piccoli centri di montagna erano vivi e trafficati....

Confartigianato Carrù ha premiato la fedeltà dei suoi artigiani

Dodici riconoscimenti per la fedeltà associativa sono stati consegnanti dalla Confartigianato di Carrù all’interno del bella cerimonia ospitata al teatro “Vacchetti” nel pomeriggio di sabato scorso. È stato anche un momento per riflettere sulla...
Colletta alimentare 2022 Monregalese

Colletta alimentare 2022, nel Monregalese raccolti quasi 800 scatoloni di beni!

Gran successo per la Colletta alimentare 2022 nel Monregalese, che si è svolta sabato 26 novembre in tutta Italia, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare e supportata da molti Enti, Associazioni e sponsor privati e...