«Il Palio nel 2015? Tornerà»

Parla il Maestro Priore. «Ecco come si decise di riportare il Palio a Mondovì. Io credo che il Palio tornerà il prossimo anno. Troppo speciale quest’esperienza per relegarla tra i ricordi».

Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera di ringraziamenti del Maestro Priore. «Ricordo che sulla chat dei Priori e dei Capitani, a fine aprile, rispondendo ad alcune domande riguardanti gli aspetti burocratici ed organizzativi, scrissi: “Non abbiamo un centesimo, problemi e carte da compilare ne avremo un’infinità. Dobbiamo scegliere: o ci lasciamo sbaragliare dalla burocrazia e non faremo mai nulla di concreto, o ci prendiamo qualche responsabilità e riportiamo il Palio a Mondovì. Lo riportiamo alla grande però. E facciamo in modo che i nostri figli se lo ricordino”. Poteva sembrare pretenziosa e incosciente quell’affermazione, ma noi ci credevamo davvero e a giochi fatti direi che ci siamo riusciti. Il gruppo che ha organizzato è stato la vera forza per una perfetta riuscita del Palio. Coeso ed unito tanto da essere quasi dispiaciuti nel doverlo sciogliere a fine giochi. Un gruppo formato da persone di età diverse, con esperienze diverse ma che ha saputo rispettarsi con spirito collaborativo e grande maturità. Un gruppo che ha deciso con coscienza e serenità anche qualche penalizzazione necessaria. Cosa irreale, conoscendo lo spirito che anima il Palio. Invece è successo. Alcune erano persone nuove, più giovani, altre invece le conoscevo da sempre. E la ricchezza che ne ho tratto sotto il profilo umano è inestimabile. A loro dunque il primo grazie con tutto il cuore. Il secondo al Comune di Mondovì, al sindaco e all’assessore alle Manifestazioni, ai responsabili e agli operai. Ai nostri due main sponsor, Provincia Granda e L’Unione Monregalese, che da subito hanno creduto in noi con un sostegno concreto e successivamente sono stati l’anima narrativa del Palio. E naturalmente un grazie sincero anche a tutti gli sponsor del Vademecum 2014. Grazie alle Associazioni che hanno contribuito a realizzare i tornei, a chi ha avuto la responsabilità di dirigere le gare. A chi ha collaborato per la Caccia al tesoro e al Quiz. A chi ha costruito materialmente il tiro alla fune, a chi ne ha gestito senza sosta il gioco. A chi ha lavorato ininterrottamente al bar, alla Banca, a chi ha fornito assistenza tecnica, a chi ci ha sollazzati con cene rievocative e d’epoca. A chi ha preparato materialmente ogni singola gara. A chi ha giocato ed è stato protagonista con la grande passione che si dedica solo agli appuntamenti importanti. A chi ha addobbato le proprie vie con i colori del rione, e al pubblico che ha seguito: quasi mille persone nelle serate di punta. Roba da capogiro. E grazie a tutti quelli che sicuramente ho dimenticato ora che sono qui, come al solito di corsa, a scrivere questo pezzo. Io credo che il Palio ritornerà il prossimo anno. Troppo speciale quest’esperienza per relegarla subito tra i ricordi. Troppo preziosa per non farne tesoro e non rilanciarla ulteriormente.
Siamo aperti ai consigli e agli aiuti concreti di ognuno che vorrà mettersi a disposizione. Con lo stesso spirito ed uguale passione. Siamo tutti figli della terra e del cielo stellato. Insieme potremo dissetarci alla fontana della memoria. Come già magicamente è successo quest’anno».
Il Maestro Priore, Franco Degrandis

Scopri anche

Il “Bue d’oro 2022” di Carrù va al governatore Alberto Cirio

Il governatore della Regione Piemonte Alberto Cirio riceverà la massima onorificenza carrucese del “Bue d’oro”. Nell’albo succede a Fausto Solito, Franco Guarda e Davide Biagini (vincitori 2021). Tra i premiati degli scorsi anni anche...

Garessio: Vigili del fuoco in festa per Santa Barbara

Domenica 4 dicembre, in occasione della festività di Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco, il personale dei Vigili del fuoco volontari di Garessio, dopo la solenne Messa in onore della patrona, celebrata da...

Mondovì: cinque ditte in gara per il mega-intervento da 800 mila euro sull’Ellero

Sono cinque le imprese che parteciperanno alla gara per il mega-progetto, da 800 mila euro, di messa in sicurezza delle sponde dell’Ellero. Il progetto si avvale di un finanziamento del PNRR e riguarda il...

L’Ufficio postale dell’Altipiano chiuso per lavori dal 19 al 24 dicembre

Poste Italiane ha comunicato al Comune di Mondovì che l’Ufficio Postale di Mondovì Altipiano (Ufficio "Succursale 1" sito in Piazza Monteregale 6-B) sarà chiuso al pubblico dal giorno 19 al giorno 24 dicembre 2022...