Funghi in vetrina a Ceva

Domenica 21 settembre sarà la giornata “clou” della Mostra del fungo 

Domenica 21 settembre sarà la giornata “clou” della Mostra del fungo che si tiene in concomitanza con il “Mercato regionale del fungo” e, per questo, anche per l’edizione 2014 non mancherà la “Piazza dei sapori” allestita dalle 9 in piazza del Comune.
«A differenza degli scorsi anni – spiega Paola Gula – la “Piazza dei sapori” si terrà solo nella giornata di domenica perché il centro città sarà impegnato nella serata precedente per gli spettacoli in programma e per la “Notte bianca” del fungo. A essere presente già dal sabato sarà invece la postazione della Pro loco che abbandona la storica in piazza Gandolfi per offrire funghi fritti in versione “Street Food” in piazza del Municipio. Un cambiamento che implica un impegno non indifferente da parte del sodalizio cebano che ha accettato la nuova sfida con entusiasmo e che in questa nuova avventura sarà affiancato dal “Giratempo Pub” di Sant’Albano Stura, un birrificio artigianale che negli ultimi anni si è distinto nel Cuneese, vincendo premi importanti a livello nazionale e internazionale. Questo sarà a grandi linee il trend di questa edizione della Mostra del fungo: dare spazio e far emergere le piccole produzioni locali regalando un panorama, il più esauriente possibile, della produttività d’eccellenza del nostro territorio. Per questo motivo la “Piazza dei sapori” raddoppierà e gli stand delle eccellenze gastronomiche saranno posizionati anche in piazza Gandolfi, dove la maggior parte degli spazi sarà occupata da una selezione delle migliori aziende locali di “Campagna Amica” della Coldiretti, che ha profuso un impegno non indifferente per venire incontro alle richieste del Comune di Ceva per questa 53ª edizione della Mostra del fungo». Funghi protagonisti con la rassegna micologica scientifica e con numerosi stand che metteranno in vendita sia il prodotto conservato che quello fresco. «Ci sarà birra artigianale – conclude Paola Gula – sulla “Piazza dei sapori”, ma per la prima volta ci sarà uno stand enoteca, dove potranno essere assaggiati alcuni tra i migliori prodotti della Langa che saranno serviti nel migliore dei modi, con il classico bicchiere da degustazione in vetro e la tasca per trasportarlo».