Gemellaggio Caritas del Piemonte nella bassa Modenes

Cosa si è ricostruito insieme dopo il terremoto

Dopo l’emergenza continua la solidarietà. A due anni dall’inizio del gemellaggio tra le Chiese di Piemonte e Valle d’Aosta con le tre comunità parrocchiali di Medolla mercoledì dal Piemonte è partita una delegazione per offrire il segno della vicinanza e testimoniare la volontà di continuare su questa strada con gesti concreti. Per due giorni mons. Marco Arnolfo, arcivescovo di Vercelli, mons. Francesco Ravinale, vescovo di Asti, mons. Giuseppe Guerrini, vescovo di Saluzzo, e una piccolo gruppo di direttori Caritas guidati dal delegato regionale Pier Luigi Dovis, incontreranno le comunità di Medolla, i vescovi e il clero della bassa Modenese sui temi pastorali, e le autorità civili. “La visita - anticipa Dovis - vuole rinsaldare il gemellaggio, affermare che questo rapporto di solidarietà non è legato solo all’emergenza. Oltre che dare un ulteriore significato di speranza alla gente di Medolla in questo periodo in cui si stanno abbattendo molte case pericolanti e che per tanti ciò riporta alla memoria i momenti del terremoto. E poi l’occasione per far sentire diciassette Chiese vicino alla vita di questa comunità”. I vescovi piemontesi avranno modo di vedere sul campo il risultato della colletta realizzata due anni fa in Piemonte e Valle d’Aosta, oltre 800mila euro, ma sarà anche l’opportunità per lanciare borse lavoro e di sostegno alle famiglie che non sono ancora riuscite a riprendersi dopo aver perso tutto nei giorni del terremoto.



Scopri anche

mondovì esperti commercio attività

A Mondovì tre “squadre di esperti” per commercio, attività produttive e sanità

A Mondovì nasceranno tre "squadre di esperti" per commercio, attività produttive e sanità. Li hanno chiamati “Osservatori permanenti”. In ambito politico, qualcuno aveva parlato di “Commissioni” e qualcun altro, con un’espressione un po’ più...

Nuova Scuola dell’Infanzia, Carrù esulta. È ammessa al maxi finanziamento

Se ne parlava già nel 2011, poi il discorso era tornato d'attualità nel 2018 con lo studio di fattibilità promosso dell'ex sindaco Stefania Ieriti. Ma dai bandi regionali la definitiva "fumata bianca" per la...

“Violentemente donne” a Villanova, tra recitazione e danza

In occasione del 25 novembre, presso il teatro “Garelli” di Villanova si è tenuta una serata dedicata al tema della violenza sulle donne. I “The Comedians” hanno presentato lo spettacolo “Violentemente donne”, che combinava...

Un grande ritorno per la “Sagra della polenta saracena e della castagna...

Domenica, le vie dell’antico centro montano sono tornate ad affollarsi grazie al ritorno della “Sagra del grano saraceno e della castagna bianca”. Un appuntamento di cui, negli anni segnati dalla pandemia, si sentiva la...