Condividere l’auto per spostarsi e spendere meno

Nasce il "carpooling Fondovalle Tanaro": accordarsi tramite i social network per dividere le spese di viaggio e permettere alle persone sprovviste di auto di raggiungere i centri principali del Monregalese.

Accordarsi tramite i social network, in questo caso la piattaforma è Facebook, per dividere le spese di viaggio e permettere alle persone sprovviste di auto di raggiungere i centri principali del Monregalese, partendo dai paesini del fondovalle Tanaro. È questa l’idea principale sulla quale si basa il gruppo Facebook “Carpooling Fondovalle Tanaro”, ideato da alcuni studenti della zona e nato dall’esigenza di ridurre al minimo gli sprechi, su un territorio dove i servizi autobus sono purtroppo insufficienti. Nello specifico, il gruppo ha come obiettivo primario quello di coinvolgere i paesi di Ceva, Niella, Bastia, Mondovì e Carrù in un’unica “rete carpooling” appunto, attraverso la quale i viaggiatori si accordano e dividono le spese. Con questa tecnica, che in alcune parti d’Italia e nel mondo è ormai consolidata, risparmiano sia il conducente (il prezzo di trasporto varierebbe tra 1 e 2 euro a persona all’interno della zona considerata), sia i passeggeri. “Puntiamo a creare un network con molte offerte e richieste di passaggi – si legge tra le “informazioni” del gruppo –, soprattutto rivolto a lavoratori o studenti pendolari che quindi devono viaggiare comunque e possono farlo ammortizzando un po’ le spese e conoscendo nuove persone. Al contempo il carpooling è valido anche per chi non viaggia con grande frequenza. In sostanza si pubblica l’annuncio, si riceve la risposta e poi ci si mette d’accordo privatamente”. Ulteriori informazioni su questa interessante iniziativa sono reperibili direttamente sulla pagina Facebook del “Carpooling Fondovalle Tanaro”, dove inoltre è scaricabile un volantino che pubblicizza l’iniziativa e che può essere diffuso in bar e negozi della zona. L’idea potrebbe funzionare, non resta che aspettare.

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Renato Quaglia riconfermato presidente del Cai Ceva

Il Cai di Ceva ha rinnovato il direttivo per i prossimi tre anni. Presidente è stato riconfermato Renato Quaglia. Il suo vice sarà Paolo Vinai. Il segretario riconfermato Claudio Amerio. Revisori dei conti (riconfermati):...

A Mondovì “Exploramondo” per gli studenti fra boschi, giardini e… bocce quadre

Sono proseguite nei giorni scorsi le attività del progetto “Exploramondo” promosso dalla cooperativa sociale Proteo in collaborazione con il Comune di Mondovì, la cooperativa sociale Caracol, l’associazione “Gli Spigolatori” e l’associazione “Bocce Quadre”, e...

Sabato 20 aprile a Vicoforte incontro antimafia con il questore Manganaro e lo storico...

In occasione della Giornata regionale della memoria e dell’impegno contro le mafie, a Vicoforte, nell’ex Confraternita dei battuti, si terrà un importante evento dedicato al tema della legalità. Sarà sabato 20 aprile...
Fondazione CRT Roberta Ceretto

Fondazione CRT, entra Roberta Ceretto. Fumata nera per Paolo Adriano

Non sempre si può vincere, si cantava anni fa. Entra in Fondazione CRT Roberta Ceretto, imprenditrice del vino: a Luca Robaldo non riesce il "tris perfetto", la nomina di Paolo Adriano non è andata...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...