Liceo: arrivano i soldi… ma per la sede vecchia

Un bel malloppo, dalla Provincia, per la sede del Liceo. Quella vecchia, però: purtroppo non si tratta dei fondi necessari a sistemare l’ex Ospedale per il trasferimento dello Scientifico. 

Un bel malloppo, dalla Provincia, per la sede del Liceo. Quella vecchia, però: infatti non si tratta, come si potrebbe pensare, dei fondi necessari a sistemare l’ex Ospedale di Piazza per il trasferimento dello Scientifico. Invece parliamo di una grossa somma, attesa da tempo, per lavori necessari al vecchio edificio che sta in piazza IV Novembre davanti alla statua del Beccaria. L’altro maxi intervento, per ora, resta in stand by nelle mani della Regione.
La Provincia ha stanziato 2 milioni di euro per una serie di lavori scolastici in tutta la “Granda”. La Giunta ha ora approvato i progetti esecutivi, quindi i lavori sono solo più da appaltare. Dei 2 milioni previsti, il pacchetto più grosso è proprio quello per Mondovì. Un regalo di addio del commissario Rossetto che ha appena lasciato il palazzo provinciale di corso Nizza a Cuneo. Totale: 1 milione e 518 mila euro, di cui 568 mila euro arrivano da un contributo della Fondazione CRC.
Quali sono esattamente i lavori previsti? L’intervento riguarda tutta la sede dei Licei, compresi i locali a uso dell’Alberghiero “Giolitti”. Le opere da realizzare consistono in adeguamenti alle norme di sicurezza, alle compartimentazioni interne e ai sistema di esodo, ai ricambi d’aria per eliminare le infiltrazioni d’acqua. È prevista la sostituzione di parte del tetto, risanamento e ritinteggiatura degli intonaci esterni ed interni degradati e la verifica dei cornicioni. E ancora: nuovi wc destinati ai disabili, impiantistica generale (lampade di emergenza comprese), sostituzione delle porte obsolete, adeguamento parziale del fabbricato alle norme vigenti in materia di accessibilità ed eliminazione barriere architettoniche con la realizzazione di un nuovo ascensore, due impianti servoscala e rampe interne, adeguamento dei solai.
Come mai un intervento di questo tipo… su una Scuola che è da abbandonare? «Perché questo intervento era previsto da tempo – spiegano dalla Provincia –, e perché sono comunque lavori necessari. Inoltre il trasferimento nel vecchio Ospedale riguarda solo lo Scientifico, mentre il Classico e l’Alberghiero resteranno lì». Quella sede, inoltre, un domani potrebbe essere sfruttata anche per le classi del “Govone”, andando così a unificare anche fisicamente gli Istituti liceali.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

In tanti a Dogliani, per la serata dedicata alla nascita delle “Comunità energetiche”

Ottima risposta, anche da parte degli imprenditori di Langa, questa sera, lunedì 4 marzo in Biblioteca a Dogliani, per la presentazione del progetto "Concerti". Il territorio cuneese continua a mostrarsi decisamente interessato alle novità,...

Al Rondò dei Talenti l’opera collettiva di 197 bambini delle Scuole Primarie

Martedì 5 marzo alle ore 16.30, presso il Rondò dei Talenti (via Luigi Gallo, 1) a Cuneo, Fondazione CRC presenta pubblicamente l’opera collettiva “Forte come un’erbaccia”, realizzata da 197 bambini di nove classi delle...

Il “Cessate il fuoco” alla maniera dei Trelilu: «E piantè lì con se guère??»

«E piantè lì cun se guère??». Il "cessate il fuoco", dal palco del teatro Baretti, lo lanciano i Trelilu alla loro maniera, con lo striscione (lo traduciamo, per chi non mastica il dialetto piemontese:...

Ceva: telecamere alla bocciofila, nell’area della piscina e al Foro Boario

Si chiama “Ceva più sicura” il progetto realizzato dall’Amministrazione comunale che prevede l’installazione di nuove telecamere ad alta definizione lungo le vie e nelle piazze cittadine, per un potenziamento della videosorveglianza. Il progetto ha...