Campagno pareggia, si va alla bella

Spareggio a Dogliani sabato prossimo alle ore 14

Uno pari, si va allo spareggio! Sarà la sfida di sabato prossimo a Dogliani ad incoronare il campione italiano di pallapugno per il 2014. La finale di ritorno giocata a Canale ha infatti visto i padroni di casa, guidati da Bruno Campagno, pareggiare la situazione riscattando la sconfitta per 11 a 5 patita la settimana precedente al “Mermet” di Alba. Missione fallita, quindi, per Massimo Vacchetto, che sperava di chiudere i conti già in gara-due e di laurearsi campione.

Tribune gremite sin dal mattino a Canale, ma lo spettacolo visto in campo ha un po’ deluso le aspettative del numeroso pubblico presente. Il match si è infatti rivelato poco più di un monologo dei padroni di casa, che in appena due ore di gioco hanno vinto con un netto 11 a 2, rimandando così ogni verdetto alla prossima settimana.

Sin dall’avvio si è capito che Campagno era in giornata ben più positiva rispetto alla sfida di andata, complice anche il fattore campo. Sul fronte opposto, invece, tutta l’Albese, dal capitano ai terzini, è apparsa troppo contratta, quasi “scarica”, forse tradita dall’emozione di trovarsi così vicina al traguardo.

Solo le primissime fasi del match (le migliori) sono risultate equilibrate, con Canale avanti due a uno dopo venti minuti. Da qui in avanti, si è assistito ad una sfida a senso unico: in pochi minuti Campagno ha preso il largo, portandosi a condurre addirittura per 8 a 1, senza che gli albesi riuscissero mai a trovare le giuste contromisure.

Otto a due il punteggio al riposo, e match già largamente segnato. Il gioco è ripreso con Danusso in campo al posto di Arossa fra gli ospiti, ma ormai la sfida aveva ben poco da raccontare. Rapidamente, Campagno, Boffa, Panuello e Papone hanno conquistato i tre games che ancora mancavano per arrivare a quota 11 e aggiudicarsi il successo.

Se prima di quest’incontro i pronostici vertevano più a favore di Vacchetto, ora la situazione in vista dello spareggio è davvero aperitissima. L’Albese ha dimostrato nella partita di andata di avere i colpi necessari per aggiudicarsi lo scudetto, ma la rabbia e la determinazione messe in campo da Campagno in questo retour-match lasciano completamente aperti i giochi. A Dogliani il fischio d’inizio verrà dato alle ore 14, ma vista la sicura, massiccia presenza di pubblico, i cancelli verranno aperti sin dalle ore 12.

Finale – Ritorno: Canalese (Campagno) - Albese (Massimo Vacchetto) 11-2 (and. 5-11).

Spareggio: sabato 1º novembre ore 14,00 a Dogliani: Campagno – Massimo Vacchetto.

Funamboli: dopo Facchetti e Veltroni, anche Debora Sattamino fra i protagonisti

Tre appuntamenti per la terza settimana di maggio. Inizia così, con un tris di imperdibili incontri, l’edizione 2024 del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’associazione culturale Gli Spigolatori. La tematica di quest’anno,...

Dogliani, il primo giorno del Festival della TV – IL FOTORACCONTO

Prende il via il Festival della TV a Dogliani. Primo bagno di folla, con selfie e autografi, per le star di “Cortesie per gli ospiti” di Real Time con Csaba Dalla Zorza, Tommaso Zorzi,...

Mondovì Music Festival: Enrico Ruggeri, Cristina D’Avena, Ernia, Sarah Toscano e tanti altri!

Estate 2024, a Mondovì si balla a tutto volume. Non bastavano gli artisti già annunciati, come Tony Effe e Mida, super big per i giovanissimi. Non bastava il Teenage Dream Party. Arrivano anche Enrico...
Aggressione Pecore Mondovì

L’allarme di Coldiretti: «25 pecore uccise dai lupi a Mondovì»

«Un terribile spettacolo quello che si è trovato davanti questa mattina a Mondovì Fabio Bruno, titolare dell’omonima azienda. Venticinque pecore sono rimaste uccise nella notte tra giovedì e venerdì a causa dell’ennesima aggressione da...

Diego Gola nuovo presidente della Croce Rossa di Mondovì

Diego Gola è il nuovo presidente della Croce Rossa di Mondovì. È stato eletto domenica 19 maggio. Succede a Lina Turco, presidente dal 2020 al 2024. Giovedì 23 maggio è avvenuta la proclamazione ufficiale...
Festa fioritura Baita Elica

Domenica la Festa della fioritura a Baita Elica

In questi giorni sul monte Pigna si verifica un fenomeno naturale di straordinario fascino: la sua cima si imbianca, non per le precipitazioni nevose, ma per la fioritura dei narcisi. Il candido fiore ricopre...