Campagno pareggia, si va alla bella

Spareggio a Dogliani sabato prossimo alle ore 14

Uno pari, si va allo spareggio! Sarà la sfida di sabato prossimo a Dogliani ad incoronare il campione italiano di pallapugno per il 2014. La finale di ritorno giocata a Canale ha infatti visto i padroni di casa, guidati da Bruno Campagno, pareggiare la situazione riscattando la sconfitta per 11 a 5 patita la settimana precedente al “Mermet” di Alba. Missione fallita, quindi, per Massimo Vacchetto, che sperava di chiudere i conti già in gara-due e di laurearsi campione.

Tribune gremite sin dal mattino a Canale, ma lo spettacolo visto in campo ha un po’ deluso le aspettative del numeroso pubblico presente. Il match si è infatti rivelato poco più di un monologo dei padroni di casa, che in appena due ore di gioco hanno vinto con un netto 11 a 2, rimandando così ogni verdetto alla prossima settimana.

Sin dall’avvio si è capito che Campagno era in giornata ben più positiva rispetto alla sfida di andata, complice anche il fattore campo. Sul fronte opposto, invece, tutta l’Albese, dal capitano ai terzini, è apparsa troppo contratta, quasi “scarica”, forse tradita dall’emozione di trovarsi così vicina al traguardo.

Solo le primissime fasi del match (le migliori) sono risultate equilibrate, con Canale avanti due a uno dopo venti minuti. Da qui in avanti, si è assistito ad una sfida a senso unico: in pochi minuti Campagno ha preso il largo, portandosi a condurre addirittura per 8 a 1, senza che gli albesi riuscissero mai a trovare le giuste contromisure.

Otto a due il punteggio al riposo, e match già largamente segnato. Il gioco è ripreso con Danusso in campo al posto di Arossa fra gli ospiti, ma ormai la sfida aveva ben poco da raccontare. Rapidamente, Campagno, Boffa, Panuello e Papone hanno conquistato i tre games che ancora mancavano per arrivare a quota 11 e aggiudicarsi il successo.

Se prima di quest’incontro i pronostici vertevano più a favore di Vacchetto, ora la situazione in vista dello spareggio è davvero aperitissima. L’Albese ha dimostrato nella partita di andata di avere i colpi necessari per aggiudicarsi lo scudetto, ma la rabbia e la determinazione messe in campo da Campagno in questo retour-match lasciano completamente aperti i giochi. A Dogliani il fischio d’inizio verrà dato alle ore 14, ma vista la sicura, massiccia presenza di pubblico, i cancelli verranno aperti sin dalle ore 12.

Finale – Ritorno: Canalese (Campagno) - Albese (Massimo Vacchetto) 11-2 (and. 5-11).

Spareggio: sabato 1º novembre ore 14,00 a Dogliani: Campagno – Massimo Vacchetto.



Scopri anche

Auto fuori strada a Barolo: grave 50enne

Incidente stradale a Barolo, nella mattinata di oggi (domenica 4 dicembre). Secondo le prime informazioni, un'auto è finita fuori strada e un uomo di 50 anni è stato portato in gravi condizioni ("codice rosso")...
video

L’incredibile video del lupo che gioca nella neve a Montaldo

Un giovane lupo che gioca e salta nella neve. Questo bellissimo e incredibile video ci è stato inviato ieri da un nostro lettore, Lorenzo Iorio, che lo ha ripreso nei boschi in località Giacobba...
Istituto Grothendieck

Un progetto visionario per la matematica: a Mondovì presentato l’Istituto Grothendieck

Un grande evento sulla matematica, e non solo, a Mondovì, con la regia di un’eccellenza tutta monregalese. Sabato 3 dicembre il Politecnico ha ospitato l’evento di presentazione alla città dell’Istituto Grothendieck (che ha sede proprio...

Spaccio di droga davanti alla stazione di Alba: arrestato 21enne

Nel pomeriggio di martedì 29 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Alba hanno dato il via ad una pianificata attività di controllo coordinato del territorio, volta a censurare lo spaccio di stupefacenti e le...