15 anni di “Slow Food” per il Cappone di Morozzo

L’edizione 2014 sarà particolarmente importante, presenti i produttori delle eccellenze italiane.

A un mese e mezzo di distanza dall’appuntamento, la macchina organizzativa della Fiera del cappone di Morozzo si è già messa in moto. L’edizione 2014 infatti avrà un sapore davvero particolare, visto che proprio quest’anno ricorre il 15º anniversario del primo Presidio Slow Food “Cappone di Morozzo”. Domenica 14 e lunedì 15 novembre, oltre al tradizionale allestimento con la mostra delle migliori coppie di volatili del territorio e le bancarelle del mercatino, saranno presenti quindi anche i Presidi italiani Slow Food e i loro produttori. Cresce l’attesa per un evento che assume ogni anno dimensioni maggiori ed è in grado sempre di richiamare migliaia di visitatori, non soltanto da tutto il Piemonte, ma anche dalle regioni vicine. Quest’anno, in occasione dell’importante “compleanno Slow Food”, la presenza sul posto dei Consorzi, dei Presidi di tutela e dei gestori dei vari marchi di qualità agroalimentari piemontesi darà maggiore lustro alla manifestazione. Il “Consorzio di tutela e valorizzazione del cappone di Morozzo e delle produzioni avicole tradizionali” è stato costituito ufficialmente nel 2001 e propone, oltre alla valorizzazione, all’incremento della produzione ed al commercio del cappone di Morozzo e delle produzioni avicole tradizionali, anche iniziative che saranno ritenute idonee per incrementare il consumo dei prodotti mediante marchi depositati, denominazioni di origine, indicazioni geografiche ed attestazioni di specificità. Il Consorzio porta avanti i propri progetti nel territorio dei Comuni di Morozzo, Beinette, Castelletto Stura, Cuneo, Magliano Alpi, Margarita, Mondovì, Montanera, Pianfei, Rocca de’ Baldi, Sant’Albano, Trinità e Villanova. Come ormai da tradizione, tutti gli eventi legati alla “Antica Fiera regionale del cappone di Morozzo” saranno ospitati dalla centralissima piazza Carlo Barbero.

Scopri anche

gad lerner mondovì funamboli

Gad Lerner a Mondovì per “Funamboli”: il linguaggio, il giornalismo e il falso problema...

Gad Lerner la chiama "una metafora gastrica": «Oggi, a quanto pare, un politico è considerato efficace se sa parlare "alla pancia della gente": non al cervello, o al cuore. Trattare le persone da ignoranti...

Edilizia scolastica a Mondovì: entrambe le minoranze favorevoli all’incontro pubblico

L'annuncio di un incontro pubblico per presentare i progetti di edilizia scolastica a Mondovì coglie favorevoli sia il centrosinistra che il centrodestra che hanno emesso due note stampa. Il centrosinistra: «In un incontro con la...

A San Giacomo di Roburent risuonano i motori

Un appuntamento nato con l’idea di omaggiare le bellezze naturali e culturali delle vallate monregalesi e cebane, accostandole alla grande passione motoristica che da sempre accomuna i nostri territori. Nasce con questo obiettivo il...
mondovì incontro pubblico progetti scuole superiori

A Mondovì un incontro pubblico sui progetti per le Scuole superiori

Il tema è al centro del ciclone. La costruzione della nuova scuola superiore verrà affrontata in un incontro pubblico. Una cosa auspicata da tutti, compresi i residenti della zona Polveriera e compresi i gruppi...
Mondovì e motori Garbolino

“Mondovì e Motori” si presenta: dal 21 al 23 luglio, nel ricordo di Mario...

Un’edizione particolare, nel ricordo di una grande persona che non c’è più noi. “Mondovì e Motori 2023”, in programma dal 21 al 23 luglio, ricorda con grande affetto l’ideatore del “Week End con le...
viaggio Itur Monregaltour Italia

Un viaggio di emozioni: Monregaltour e Itur vi portano alla scoperta dell’Italia

Ogni viaggio è un’emozione e noi di Monregaltour e Itur, che da oltre vent’anni vi accompagniamo alla scoperta dell’Italia, lo sappiamo bene. Per quest’anno abbiamo realizzato un calendario ricco di nuove destinazioni e mete...