Ceva: otto “falsi poveri” scoperti dalla Guardia di Finanza

Autocertificazioni più basse del reale per ottenere assegni sociali.

La tecnica è una delle più classiche: dichiarare redditi e proprietà inferiori al reale per ottenere contributi sociali. Ma questa volta ad otto “falsi poveri” del Cebano non è andata come speravano. I finanzieri della Brigata di Ceva, agli ordini del luogotenente Luigino Proietti, li hanno, infatti, smascherati. Il “giochetto” era a prima vista semplice: al momento della richiesta degli assegni sociali, gli otto non segnalavano il reale importo della loro dichiarazione dei redditi, magari omettendo particolari quali l’auto intestata alla moglie o i redditi percepiti extra-lavoro. In questo modo riuscivano a rientrare nei limiti imposti dall’Isee, l’indicatore della situazione economica famigliare, e potevano, così, accedere ai contributi per il diritto allo studio dei figli, per il sostegno all’affitto e per l’esenzione dalla spesa sanitaria (il cosiddetto “ticket”). Alla fine, però, sono stati scoperti grazie all’attività ispettiva delle Fiamme Gialle, condotta con l’ausilio delle banche dati disponibili, su tredici persone. I contravventori sono stati segnalati alla Prefettura di Cuneo: il Codice penale prevede una sanzione corrispondente al triplo del contributo indebitamente percepito, oltre alla restituzione dello stesso.



Scopri anche

Auto fuori strada a Barolo: grave 50enne

Incidente stradale a Barolo, nella mattinata di oggi (domenica 4 dicembre). Secondo le prime informazioni, un'auto è finita fuori strada e un uomo di 50 anni è stato portato in gravi condizioni ("codice rosso")...
video

L’incredibile video del lupo che gioca nella neve a Montaldo

Un giovane lupo che gioca e salta nella neve. Questo bellissimo e incredibile video ci è stato inviato ieri da un nostro lettore, Lorenzo Iorio, che lo ha ripreso nei boschi in località Giacobba...
Istituto Grothendieck

Un progetto visionario per la matematica: a Mondovì presentato l’Istituto Grothendieck

Un grande evento sulla matematica, e non solo, a Mondovì, con la regia di un’eccellenza tutta monregalese. Sabato 3 dicembre il Politecnico ha ospitato l’evento di presentazione alla città dell’Istituto Grothendieck (che ha sede proprio...

Spaccio di droga davanti alla stazione di Alba: arrestato 21enne

Nel pomeriggio di martedì 29 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Alba hanno dato il via ad una pianificata attività di controllo coordinato del territorio, volta a censurare lo spaccio di stupefacenti e le...