Così non va: Bc Mondovì, ko beffardo

Il Valenza passa a Mondovì 58-57

Dopo le prime quattro giornate non si capisce ancora quale sia il vero volto della squadra di coach Pollari, ma quello che tutti i monregalesi si augurano è che non sia quello visto domenica sera contro il Valenza. Una partita persa in volata, è vero, ma in cui i biancoverdi hanno sbagliato praticamente tutto, dal primo all’ultimo minuto. Il dato delle palle perse, in questo senso, è emblematico: 32. Non siamo in Serie A, certo, ma collezionare 32 palle perse, anche in Promozione, è una cosa che non si vede tutti i giorni; ed è proprio questo dato, insieme all’elevato numero di rimbalzi offensivi concessi agli avversari, che fotografa alla perfezione la prestazione dei monregalesi, pessimi in attacco (trascinati dal solo Davide Blengini) e troppo permissivi in difesa, dove il maggior atletismo degli avversari ha fatto la differenza.

Ad onor di cronaca, bisogna dire che l’arbitraggio è stato quantomeno controverso, con ben tre espulsioni (Luciano Imparato e Paolo Grossi, usciti per 5 falli già ad inizio terzo quarto) ed almeno 4 o 5 chiamate discutibili, soprattutto nei minuti finali del match. Ma cercare scuse nella direzione arbitrale non sembra essere la soluzione migliore per i “galli”, che avranno parecchi aspetti su cui riflettere durante la settimana. Il rammarico più grande è che, pur senza giocare bene, a 4 minuti dal termine i padroni di casa erano avanti di 6 punti, ma tre palle perse consecutive e due triple avversarie hanno riportato la gara in equilibrio. Grazie a due canestri di Blengini, poi, il BC Mondovì si trova sul 57-56 a 20’’ dalla fine, ma un fallo con pochi decimi sul cronometro regala due liberi agli ospiti, che dalla lunetta non sbagliano e si riportano avanti. Sul fronte opposto il tiro forzato di Mitola sulla sirena non va a bersaglio, definendo così la sconfitta monregalese.

Scopri anche

Clavesana, maestra aggredita in paese da una mamma di un ex alunno

È stata avvicinata e aggredita all'uscita di un negozio, a Clavesana. La vittima è una maestra, che insegna alle Elementari del paese. Sarebbe stata individuata e poi insultata da una signora, mamma di un...

Sant’Albano: gli Alpini ricordano la ritirata di Russia, 80 anni dopo la tragedia

Da venerdì 3 a domenica 5 febbraio, Sant’Albano ha ospitato una tre giorni interamente dedicata alla ritirata di Russia, ad 80 anni esatti di distanza dalla tragedia che interessò da vicino moltissimi giovani e...

Prof. del Liceo di Mondovì pubblica una biografia di Guccini… dal “punto di vista”...

Una biografia in prosa che però nasce dalle strofe. «C’è chi sostiene che un artista non possa raccontare sé stesso coi versi. Io invece credo di sì e, partendo dalle canzoni che Guccini ha...

Ceva: si presenta il progetto del “Museo del fungo”

E' in corso, presso il Municipio di Ceva, la conferenza stampa di presentazione del futuro "Museo del Fungo". Un sogno che si appresta a diventare realtà. Ad illustrare il progetto e le fasi che...
Micronido Mondovì Merlo Vicoforte Montessori

Micronido “Il Nido del Merlo” a Mondovì e “Piccoli Passi” a Vicoforte

Il micronido “Il Nido del Merlo” a Mondovì e il micronido “Piccoli Passi” a Vicoforte accolgono minori di età compresa tra 3 e 36 mesi e possono ospitare rispettivamente 18 (Merlo) e 15 bambini...

Mondovì, ecco i cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico

Da ieri, lunedì 30 gennaio, sono stati piazzati a Mondovì i primi cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico. Il Comune spiega: «La città di Mondovì, insieme ad altri 76 Comuni del Piemonte, deve...