“Deliri” musicali nel Cuneese

La Moncada e Collett_EVO SSR

Ci sono album che passano inosservati o che magari, quando li si ascolta, paiono già ascoltati o non piacciono perché non incontrano i nostri gusti. Ma quegli stessi album, talvolta, capita che raccontino di noi e a noi una storia molto più vicina di quanto si possa immaginare. In questa fine 2014 sono nati due album dalla profonda matrice cuneese.
Il Nero è la opera seconda de La Moncada, band locale (una delle migliori in circolazione) che sa guardare con ottima scelta (per attitudine e genere) oltre i propri confini: se in Torino Sommersa si guardava alla città come punto di riferimento, tensione verso cui tendere e da osservare per capire la società, anche nei suoi gangli più oscuri e meno piacevoli, con questo nuovo lavoro si fa un passaggio successivo, si cerca nelle sfumature di un colore ciò che non va (“Bulimia della notizia che ti ingrassa la coscienza, sull’altare del giudizio, l’opinione si fa scienza” o “il nero quello buono che risolve ogni pensiero, soffia via questa montagna”, oppure ancora “i disadattati siete voi che volete tutto quanto in una notte e non è che una cornice”). Le qualità de La Moncada anche in questo album sono più d’una: la più importante continua a essere il testo, sempre molto curato da Mattia Calvo. Nonostante l’impatto sonoro di Nero sia meno granitico le strutture dei brani (forse grazie all’innesto di Carlo Barbagallo, chitarrista già con AlbanoPower insieme a Colapesce) paiono più ariose e meno costrette nel genere del post rock: una scelta stilistica che dà una maggiore quantità di luce e la sensazione di un percorso lungo, ancora da scoprire.
A Cuneo invece pare sia tornato di moda il rap “La mia città è una città di frontiera, presto al mattino, presto anche la sera. Ma se nel rosso bel tempo si spera, nel buio miglior desiderio s’avvera. La mia città non ha molti colori, ma sono molti gli ambienti sonori. Nei Preferiti del vecchio PC c’è Cuneo2Night, ma domani maybe...” questo il ritornello di CNC, pezzo (e video) con cui il Collett_EVO Saturday’s Silly REC ha lanciato La Sindrome di Caps Lock che racchiude la cifra dell’intero album e del mondo che ne viene raccontato. Il Collett_EVO fa hip hop riprendendo una tradizione andata un po’ persa negli anni, che affonda le proprie proprie radici negli anni ‘90, e che vede nel crossover di generi uno strumento per valicare mode e gruppi di riferimento e per trovare una forma di espressione più autentica. Mai disco però ha descritto meglio (nonostante qualche stereotipo e qualche testo tentennante) con dovizia di particolari, espressioni e abitudini quel mondo di “Deliri Cuneesi” (raccontati anche nell’omonimo Internet Blog) vissuti nel capoluogo da una realtà giovanile (dai 25 ai 35 anni), molto attiva e decisa a far sentire la propria voce.

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Come gestire i fallimenti delle banche: da Bruxelles, il libro di Samuele Crosetti

A soli 31 anni, Samuele Crosetti è già un nome di riferimento in campo internazionale, in materia di regolamentazione bancaria e stabilità finanziaria. Nato e cresciuto a Bastia Mondovì, dopo essersi brillantemente laureato alla...

Imprevisto nei lavori alle condotte a San Giovanni: si apre un giunto, acqua in...

Lieve imprevisto, per fortuna risolto in tempi rapidi, durante i lavori alle condutture dell'acqua che sono in corso in queste ore (mercoledì 29 maggio) a San Giovanni Govoni ed eseguiti da Mondo Acqua. Si...

Vertice a Mondovì con Anas e ARPA per il terzo lotto della tangenziale

È in programma oggi, mercoledì 29 maggio, a Mondovì, un vertice fra Comune, Anas e ARPA Piemonte sul terzo lotto della tangenziale di Mondovì. Una riunione propedeutica all'appaltabilità dell'opera, attesa da vent'anni. Il terzo...

Bocce Quadre: Campionato a Piazza, il talk show a Mondovicino

C’è una novità nell’orizzonte degli eventi delle Bocce Quadre: il talk show “ParalleleBipedi a confronto”, che quest’anno giungerà alla sua terza edizione, non si terrà nella cornice di piazza Maggiore ma a Mondovicino. L’evento...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...