Luciano Sciandra è il presidente dell’Unione montana Alta valle Tanaro

Dopo la riunione di giovedì

E’ Luciano Sciandra, sindaco di Priola, il presidente della nuova Unione montana Alta Val Tanaro. Giovedì pomeriggio 20 novembre gli amministratori dei novi Comuni valtanarini si sono riuniti nel salone comunale di Garessio per il primo consiglio dell’Ente, preceduto dalla sottoscrizione dell’atto costitutivo. Due i punti all’ordine del giorno: la convalida degli eletti, tre per ogni Comune, e la scelta del presidente. Ecco i nomi dei ventisette consiglieri: Ivo Alberti, Mariapia Alberti e Francesco De Lucia per Briga Alta, Marco Mordeglia, Sebastiano Carrara e Rinaldo Arnaldi per Caprauna, Enzo Garelli, Bruno Veglia e Vincenzo Balma per il Comune di Perlo, Mauro Bertino, Beppe Carazzone e Fabio Roberi per Bagnasco, Sergio Di Steffano, Bruno Bologna e Franco Canavese per Garessio, Giorgio Ferraris, Chris Mao e Alberto Bottero per Ormea, Renato Sicca, Danilo Calleri e Carmelo Guccione per Alto, Ivo Debernocchi, Enzo Dho e Alessandro Gazzano per Nucetto e Luciano Sciandra, Laura Canavese e Cinzia Marsilio per Priola. «Il periodo è critico – ha detto il neo eletto presidente Luciano Sciandra – per affrontare le difficoltà che la valle Tanaro sta vivendo servono la collaborazione e l’impegno di tutti. L’Unione montana è stata costituita in tempi piuttosto celeri per cominciare subito a lavorare su progetti che possano ridare ossigeno al territorio e a chi qui ha deciso di vivere e investire. Fondamentale sarà riuscire ad attingere a fondi europei. Bene accette le idee e le proposte di tutti, nessun consigliere escluso».

Scopri anche

video

A Mondovì la festa in piazza dei tifosi del Marocco dopo il successo contro...

È sicuramente una serata storica per il Marocco e per i suoi tifosi. La squadra nordafricana vola ai quarti di finale battendo la Spagna ai rigori. Un successo difficile da pronosticare, che proietta il...

Si aggirava per Mondovì vestito da frate: dopo la denuncia, il giudice lo condanna

Il Tribunale di Cuneo, nei confronti di L.Z., operatore socio-sanitario residente a Pianfei, ha emesso la condanna a quattro mesi sull’accusa di sostituzione di persona per essersi finto frate. La segnalazione all’autorità è partita...

Infermiera in Casa di riposo senza avere titoli: denunciata dai Nas

Una donna, socia di una cooperativa di Cuneo, è stata deferita in stato di libertà per aver esercitato abusivamente la professione di infermiera poiché priva dei titoli abilitativi e il presidente del consiglio di...

A Mondovì luci di Natale, eventi e non solo: il programma

Casette di legno, immagini proiettate sulle facciate, allestimenti luminosi: a Mondovì arrivano non solo luci di Natale ed eventi, ma un programma ricco, e forse molto più denso degli anni passati. E anche più...