Sulla passerella i “migliori” del ciclismo

Tributo speciale per Marco Chinazzo, reduce dalla “via alpina”

Sabato a Fossano è andata in scena l’annuale “festa del ciclismo” alla presenza del presidente provinciale della federazione, Dario Rinaudo. Sul palco si sono avvicendati tutti i migliori atleti della stagione, a partire dalla due volte campionessa italiana su pista Elisa Balsamo e passando per Arianna Corino (campionessa italiana Esordienti), Nicole Fede (campionessa italiana ciclocross e pista), Gloria Manzoni (campionessa italiana su pista a squadre) e Daniela Magnetto Allietta (campionessa italiana a cronometro a squadre). Premiati anche i campioni provinciali Alessandro Giraudo, Lorenzo Nicola, Enrico Olivero, Luca Avagnina, Michela Corino, Gloria Manzoni, Stefano Goria, Dario Maero, Davide Martini, Giacomo Toselli, Chiara Tarditi, Elisa Sordello e Silvia Gobetti. Ospite speciale dell’evento è stato il valbormidese Marco Chinazzo che quest’anno ha portato a temine la “via alpina” in mountain bike: da Monaco a Trieste in 64 giorni con la mountain bike, percorrendo circa 3 mila chilometri ad una quota che variava tra i 1.500 ed i 2.800 metri.

Foto realizzate da Foto Service