Internet veloce, ancora uno stop

 Problemi tecnici in altro settore rallentano il progetto in Valbormida

È veramente sconsolato, per non usare termini meno “fini”, il sindaco di Saliceto Enrico Pregliasco, nel rispondere all’ennesima richiesta di chiarimenti sullo stato di avanzamento dell’impianto a fibre ottiche per Internet più veloce: «Siamo veramente arrabbiati per vedere come quasi 500 mila euro di investimenti nelle fibre ottiche per i Comuni di Saliceto, Camerana e Monesiglio siano stati spesi senza produrre al momento alcun miglioramento nel collegamento Internet in zona». Il sindaco passa poi ad illustrare l’ultimo inconveniente venutosi a creare, così come spiegatogli dai tecnici Telecom: «Mi hanno riferito che l’ulteriore ritardo è causato dalla constatazione della mancanza della fibra ottica in un tratto di 6 chilometri a partire da Ceva verso Mombarcaro. Pare che, per cause al momento sconosciute, la fibra installata qualche tempo fa abbia subito dei danni, per cui occorre sostituirla. Tempo permettendo, sempre a dire dei tecnici, occorreranno ulteriori 15 giorni, nel caso di condizioni meteorologiche favorevoli, cosa che al momento non pare proprio esservi». Sconsolato ed arrabbiato, dunque, il sindaco di Saliceto nel dovere ancora una volta comunicare il ritardo nella implementazione della linea a fibre ottiche, la sola in grado di velocizzare i collegamenti Internet nei tre Comuni interessati.