Cosa sta accadendo attorno al “Piccole Grandi Squadre”?

Da vent’anni il “Piccole Grandi Squadre” si svolge sui campi delle Valli monregalesi, ma stavolta qualcosa si è incrinato… e si sta scatenando un polverone. 

È il torneo dei campioni del domani. Quello in cui nel 2006 giocò perfino un tredicenne Mario Gotze, all’epoca con la maglia giallonera del Borussia Dortmund, destinato a segnare un certo gol lo scorso 13 luglio a Rio de Janeiro. Da vent’anni il “Piccole Grandi Squadre” regala spettacolo nel calcio, categoria Giovanissimi, da vent’anni si svolge sui campi delle Valli monregalesi da Branzola a Pianfei. Stavolta qualcosa si è incrinato… e si sta scatenando un polverone. Perché il “deus ex machina” del Torneo ha deciso di organizzare l’edizione 2015 a Mondovì. La vicenda è esplosa la scorsa settimana ed è tuttora in piena evoluzione. La storia è talmente “in itinere” che nessuno osa fare dichiarazioni ufficiali. Ma il clima è tesissimo tra tutti gli attori coinvolti. Che sono almeno cinque: l’organizzatore storico (fino all’edizione 2013) Marco Murgia, ex dirigente della USD Tre Valli, i Comuni di Mondovì e Villanova (a cui però si affiancano quelli confinanti coinvolti dal Torneo: Roccaforte e Pianfei) e le due società sportive toccate dalla vicenda, il Tre Valli da una parte e la monregalese ASD Virtus dall’altra.
Il Torneo nasce con una formula che nel tempo si è dimostrata vincente: piazzare in campo i Giovanissimi delle squadre locali, dal Tre Valli al Cuneo, contro i coetanei delle grandi formazioni italiane come Juve, Genoa, Inter, o internazionali, come il Borussia Dortmund, Internacional di Porto Alegre o la Dynamo Mosca. Un Torneo che, per capirci, si muove su un’organizzazione notevole che a sua volta muove… cifre notevoli, attira l’attenzione mediatica nazionale e crea spettacolo. L’iniziativa è nata in seno all’USD Tre Valli e ha sempre avuto il suo perno a Villanova, sul campo di Branzola. Tutto è filato liscio fino a quest’anno: perché Murgia, che oggi collabora con la Virtus all’organizzazione di tornei, ha deciso di spostare l’evento a Mondovì.
Se a Mondovì la notizia è stata accolta comunque con favore (il Torneo ha un rilievo enorme), a Villanova la reazione è stata… meno felice: anche perché la USD Tre Valli aveva già iniziato a organizzare l’edizione 2015. Pare che gli inviti per le squadre ospiti fossero già partiti, ed entro fine anno vanno formulate le ovvie richieste di finanziamento. A complicare l’impasse c’è il fatto che Murgia avrebbe registrato a proprio nome il marchio dell’evento.
Il clima è al limite di uno “scontro istituzionale”, di ben altro tenore rispetto ai match sportivi che vanno in scena sul prato di Branzola. Il Comune di Villanova, nella persona dell’assessore Michele Pianetta, ha convocato per giovedì prossimo 11 dicembre una riunione a cui ha invitato il vicesindaco di Mondovì, Luciano D’Agostino (a cui compete la delega per lo sport) per chiarire la vicenda e sciogliere i nodi. Al tavolo sono state ovviamente invitate le società e Murgia. Nessuno vuole anticipare dichiarazioni: l’ipotesi su cui si cercherà di far convergere tutti è quella di una collaborazione… nel segno del buon senso e del bene comune. Pensando a un’edizione estesa sulle due zone, o magari itinerante. Purché si faccia. Perché in questi tiri alla fune, non poco spesso, capita che non vince nessuno, si fanno male tutti e soprattutto: si strappa la corda.



Scopri anche

mondovì esperti commercio attività

A Mondovì tre “squadre di esperti” per commercio, attività produttive e sanità

A Mondovì nasceranno tre "squadre di esperti" per commercio, attività produttive e sanità. Li hanno chiamati “Osservatori permanenti”. In ambito politico, qualcuno aveva parlato di “Commissioni” e qualcun altro, con un’espressione un po’ più...

Nuova Scuola dell’Infanzia, Carrù esulta. È ammessa al maxi finanziamento

Se ne parlava già nel 2011, poi il discorso era tornato d'attualità nel 2018 con lo studio di fattibilità promosso dell'ex sindaco Stefania Ieriti. Ma dai bandi regionali la definitiva "fumata bianca" per la...

“Violentemente donne” a Villanova, tra recitazione e danza

In occasione del 25 novembre, presso il teatro “Garelli” di Villanova si è tenuta una serata dedicata al tema della violenza sulle donne. I “The Comedians” hanno presentato lo spettacolo “Violentemente donne”, che combinava...

Un grande ritorno per la “Sagra della polenta saracena e della castagna...

Domenica, le vie dell’antico centro montano sono tornate ad affollarsi grazie al ritorno della “Sagra del grano saraceno e della castagna bianca”. Un appuntamento di cui, negli anni segnati dalla pandemia, si sentiva la...