“Malavi ‘d fisime”. Ritorna la Filodrammatica di Ceva

Il debutto previsto per fine marzo. Un omaggio a Lina Stringa

La Compagnia teatrale “Nando Alciati” di Ceva, reduce dagli interminabili successi della commedia “Er Rancin”, che ha vantato innumerevoli repliche in vari teatri della provincia, di Piemonte e Liguria, ritorna con un nuovo lavoro teatrale in dialetto piemontese. Gli attori cebani stanno preparando la commedia “Malavi ‘d fisime” ovvero “Il malato immaginario” di Molière. La regia sarà anche questa volta, come era accaduto per “Er Rancin”, curata da Bob Marchese e Fiorenza Brogi.
Sono già avvenuti i primi incontri che hanno permesso ai registi di affidare le parti. 12 gli attori, quasi tutti confermati i protagonisti de “Er Rancin” con due “new enry”. Saranno 3 gli atti che vedranno mescolarsi vecchio e nuovo: infatti sarà utilizzato il vecchio testo di Nando Alciati portato in scena nel 1978, con l’integrazione di Alessandra Voena (che aveva già tradotto “Er Rancin”).
All’epoca i protagonisti erano Carletto Cairo (nella parte del malato immaginario) e la compianta Lina Stringa. Ed è proprio per un omaggio a lei che la Compagnia ha avuto uno “slancio” nel riproporre questo testo, che aveva registrato un tutto esaurito.
«Alcuni mesi prima di lasciarci – spiega Mario Barra –, Lina ci disse che avrebbe voluto che riprendessimo questo spettacolo, e così abbiamo fatto. Abbiamo già svolto una prima lettura e ora nei prossimi giorni inizieremo le prove. Per fine marzo o verso i primi di aprile contiamo di debuttare». Tra gli interpreti di oggi spiccano 4 attori che recitarono nel 1978: Aldo Viora, Enrico Roascio, Angioletta Giovana e il grande Beppe Raviola.
«Allora fu un successo straordinario – spiega Aldo Viora –: la differenza sostanziale che all’epoca io recitavo in una parte giovane, oggi un po’ meno. Sarà un’emozione poter ritornare con questo lavoro che vuole omaggiare soprattutto attori che non ci sono più come Lina Stringa e Mario Giuria».
La coppia protagonista sarà composta da Mario Barra (Argante ovvero il malato immaginario) e Angioletta Giovana nei panni di Tonietta ovvero la cameriera di Argante. Poi gli altri attori: Alessandra Vignotto (Belina seconda moglie di Argante), Rosanna Giugale (Angelica, figlia maggiore di Argante), Max Mao (Beraldo, fratello di Argante), Cinzia Rossi (Luisetta, figlia minore di Argante), Gianmaria Bozzolo (Cleante, giovane innamorato di Angelica), Luca Prato (dottor Diafoirus, medico), Uccio Cinconze (figlio di Diafoirus), Enrico Roascio (dottor Pugon medico di Argante), Paolo Vizio (Fleurant, speziale), Aldo Viora (signor Buonafede, notaio).



Scopri anche

Auto fuori strada a Barolo: grave 50enne

Incidente stradale a Barolo, nella mattinata di oggi (domenica 4 dicembre). Secondo le prime informazioni, un'auto è finita fuori strada e un uomo di 50 anni è stato portato in gravi condizioni ("codice rosso")...
video

L’incredibile video del lupo che gioca nella neve a Montaldo

Un giovane lupo che gioca e salta nella neve. Questo bellissimo e incredibile video ci è stato inviato ieri da un nostro lettore, Lorenzo Iorio, che lo ha ripreso nei boschi in località Giacobba...
Istituto Grothendieck

Un progetto visionario per la matematica: a Mondovì presentato l’Istituto Grothendieck

Un grande evento sulla matematica, e non solo, a Mondovì, con la regia di un’eccellenza tutta monregalese. Sabato 3 dicembre il Politecnico ha ospitato l’evento di presentazione alla città dell’Istituto Grothendieck (che ha sede proprio...

Spaccio di droga davanti alla stazione di Alba: arrestato 21enne

Nel pomeriggio di martedì 29 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Alba hanno dato il via ad una pianificata attività di controllo coordinato del territorio, volta a censurare lo spaccio di stupefacenti e le...