Crava: una Casa di riposo hightech

Un sistema computerizzato di sensori per monitorare i pazienti.

Un sistema di monitoraggio computerizzato all’avanguardia in grado di monitorare gli ospiti della Casa di riposo. È quello entrato da poco in funzione alla Fondazione "F.lli Gallo" di Rocca de’ Baldi e si configura come uno dei più moderni non solo dell’intera provincia, ma di tutto il Piemonte. Di cosa si tratta? Oggi più che mai viene richiesto alle strutture dedicate alla cura della persona di aumentare l’efficienza e la qualità dell’assistenza, per mantenere alta la sicurezza del paziente. Una delle criticità è quella legata ad eventi critici, quali ad esempio le cadute, soprattutto nel caso di anziani, che si verificano spesso dal letto. Si stima che il 30% delle cadute dei pazienti abbia come conseguenza lesioni gravi, per questo la prevenzione diventa fondamentale. E il sistema adottato dalla Fondazione "Gallo", il cosiddetto "Early Sense" va proprio in questa direzione. Si tratta di una dozzina di apparecchi hightech, realizzati da una ditta israeliana, posizionati tra la struttura del letto ed il materasso, quindi senza contatto diretto con il paziente. I sensori di cui sono dotati sono in grado di rilevare i movimenti anomali dell’ospite, inviando segnali in tempo reale ad un monitor accessibile dagli operatori in servizio. «In questo modo – spiega il segretario della Fondazione, Cesare Zanoni – si potrà sapere immediatamente se uno dei pazienti è particolarmente agitato e, nel caso, intervenire prontamente. Il sistema è utile anche per gli ospiti autosufficienti, visto che è in grado di rilevare se un paziente, magari alzatosi nel cuore della notte, non torna a letto, il che fa presupporre cadute o malori: anche in questo caso il personale è subito allertato e può intervenire rapidamente». Una bella innovazione, dunque, che assisterà operatori ed infermieri, anche perché è in grado di fornire un promemoria di posturazione, cioè sa analizzare come il paziente dorme e, con l’analisi dei dati in suo possesso, può garantire un’adeguata procedura di prevenzione per evitare l’insorgere di piaghe da decubito.



Scopri anche

La cappella del Sacra Famiglia di Dogliani Castello è tornata all’antico splendore

Concluso il lungo e particolareggiato intervento di recupero e restauro conservativo, che ha permesso fra il resto di riportare alla luce anche le antiche colorazioni delle pareti, il Comune di Dogliani ha presentato oggi...

Trinità: all’apertura della Fiera, “Pocio d’or” in memoria di Stefano Mana

Presentazione "in grande stile", questa mattina (26 novembre) per la tradizione "Fera dij pocio e dij bigat" di Trinità. Il sindaco Ernesta Zucco, l'Amministrazione comunale, gli esponenti delle realtà associative del paese e numerosi...

“Alzati”: quattro settimane seguendo la stella, durante l’Avvento

Per vivere al meglio l’Avvento che è alle porte (inizia infatti domenica 27 novembre) ecco come declinare il tema dell’anno “Alzati, andiamo!” avendo come riferimento biblico-evangelico il momento della visita premurosa da parte di...

Domenica mercatino dell’artigianato e antiquariato in piazza Ellero

Torna il mercatino di Breo, dell’artigianato e dell’antiquariato, in piazza Ellero. L’appuntamento della quarta domenica del mese si svolgerà domenica 27 novembre mentre, a dicembre, vista la concomitanza col Natale, si sposta a lunedì...