Parco Marguareis: nuovi pannelli sui Siti di Importanza Comunitaria

Installata una cartellonistica innovativa nel Parco, nell’ambito di “Rete Natura 2000”

Nei giorni scorsi il Parco naturale del Marguareis ha installato alcuni pannelli informativi sulla realtà, spesso misconosciuta, della Rete Natura 2000, un sistema di aree naturalistiche che non necessariamente coincide con i Parchi e le Riserve naturali. La “Rete Natura 2000” è costituita dai Siti di Importanza Comunitaria (SIC), identificati dagli Stati membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione (ZSC), e comprende anche le Zone di Protezione Speciale (ZPS) istituite per la conservazione degli uccelli selvatici. Le aree che compongono la Rete Natura 2000 non sono riserve rigidamente protette dove le attività umane sono escluse; la Direttiva Habitat intende garantire la protezione della natura tenendo anche "conto delle esigenze economiche, sociali e culturali, nonché delle particolarità regionali e locali". La Direttiva riconosce il valore di tutte quelle aree nelle quali la secolare presenza dell'uomo e delle sue attività tradizionali ha permesso il mantenimento di un equilibrio tra interventi dell’uomo e natura. Alle aree agricole, per esempio, sono legate numerose specie animali e vegetali ormai rare e minacciate, per la cui sopravvivenza è necessaria la prosecuzione e la valorizzazione delle attività tradizionali, come il pascolo o l'agricoltura non intensiva. Nello stesso titolo della Direttiva viene specificato l'obiettivo di conservare non solo gli habitat naturali ma anche quelli seminaturali, come le aree ad agricoltura tradizionale, i boschi utilizzati ed i pascoli. In Piemonte sono stati individuati 123 SIC e 51 ZPS per un totale di quasi 400.000 ettari, corrispondenti al 15% del territorio regionale, alcune di queste coincidono in tutto o in parte con aree protette regionali. Nel caso del Parco del Marguareis, il SIC è denominato “Alte Valli Pesio e Tanaro” e tutela 11.278 ettari compresi nei territori dei Comuni di Chiusa Pesio, Briga Alta, Ormea, Roccaforte M.vì e Magliano Alpi; quindi oltre 3.000 ettari in più dell’area compresa all’interno del Parco naturale del Marguareis. 

Articolo completo in edicola su L'Unione Monregalese oppure nell'edizione digitale.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

«Cessate il fuoco!», le donne per la pace a Mondovì portano la voce delle...

Ieri, sabato 2 marzo, per la terza volta l'iniziativa "Cessate il fuoco" è stata portata a Mondovì: dalle ore 11:00 alle ore 12:00: le donne del movimento spontaneo monregalese hanno portato in strada la...

Mondovì, lieve smottamento sulla strada fra Carassone e Piazza: già riaperta

Viabilità interrotta nella mattinata di oggi, domenica 3 marzo, nella strada fra Carassone e Piazza per un lieve smottamento. Intervenuti i Vigili del fuoco, la strada è stata riaperta in poche ore. Il Comune ha...

Peggioramento meteo: nel week-end torna la neve in montagna e in Alta Langa

Dopo la tregua di queste ore, dalla serata di oggi (sabato 2 marzo) è atteso un nuovo peggioramento meteo. Centro Meteo Piemonte spiega: "Anche gli ultimi aggiornamenti confermano la fase di maltempo molto forte che...

Truffata per 24mila euro dopo un falso sms delle Poste

La Polizia di Stato di Cuneo ha concluso un’importante attività di contrasto alle frodi informatiche realizzate via sms, fenomeno criminale di sempre più stretta attualità noto con l’espressione “smishing” che colpisce purtroppo migliaia di...