Mondovì già pensa al Carlevè

I riflettori sono già accesi. Mondovì si prepara a entrare nelle sue settimane più festaiole di tutto l’anno, quelle del Carlevè.

I riflettori sono già accesi. Mondovì si prepara a entrare nelle sue settimane più festaiole di tutto l’anno, quelle del Carlevè. Alle due sfilate, in programma l’8 e 15 febbraio, manca meno di un mese: parteciperanno 12 carri e forse una quindicina di gruppi mascherati, compresi ovviamente i vincitori dello scorso anno. La presentazione ufficiale della Corte avverrà il 22 gennaio: per quella data si saprà chi è la reginetta dell’anno, la Bela Monregaleisa 2015.

Sull'Unione Monregalese del 14 gennaio dettagli e anticipazioni

La Famija Monregaleisa, guidata da Enrico Natta, si prepara ai “giorni clou”. Un lavoro che dura mesi e che l’anno scorso ha portato a organizzare uno dei Carnevali di maggior successo di sempre, con due sfilate che hanno raccolto un successo di pubblico davvero gigantesco. Alcuni dei Rioni di Mondovì hanno già annunciato la loro partecipazione al Carlevè: il Ferrone con un carro (“L’erba voglio non c’è nemmeno nel giardino del Re”). Mentre arriveranno gruppi mascherati dai Piani, Via Cuneo - Borgo Aragno e Carassone con un gruppo mascherato ciascuno.

Il calendario comincia proprio con la conferenza stampa di presentazione della Corte: è in questa occasione che, come da tradizione, che verrà dato l’annuncio sull’identità della ragazza che farà da compagna al Moro, Carlo Comino, per i giorni del Carlevè. Chi sarà? Le indiscrezioni ci sono ma… le teniamo coperte. Il programma invece è ormai definito: domenica 25 gennaio la prima uscita pubblica del Moro e della Corte a Mondovicino. Il primo evento vero e proprio, anche qua una conferma, è la serata al “Baretti” con “Un sorriso per Giorgia” in programma il 5 febbraio. Da qui in poi si entra nel vivo: sabato 7 febbraio la sfilata per i bambini a Breo e la cena di gala di inaugurazione, domenica 8 la prima delle due sfilate e domenica 15 la seconda.

San Valentino con la sfilata delle ex Bele

Un San Valentino… da miss, anzi da Bela, per il Carlevè 2015. Il 14 febbraio, per la prima volta la Famija chiama a raccolta le ex reginette del Carlevè per una sfilata speciale. La sfilata è in programma sabato 14 febbraio: tutte coloro che hanno vestito l’abito di Bela Monregaleisa possono contattare la segreteria per i dettagli: tel. 0174.552192.

Sorridere e cantare, in memoria di Giorgia
«Le serate di beneficenza, dedicate alla piccola Giorgia, rappresentano per noi piccole gocce di vita». Silvio e Stefania Cavarero interpretano così le varie iniziative nate per ricordare la loro bambina. Nel gennaio 2005, proprio dopo aver incontrato il Moro e la sua Corte, un malore improvviso nega alla piccola Giorgia, di appena quattro anni, la possibilità di rivedersi ritratta in uno scatto sulle ginocchia della damigella. Così dal 2007 il Carlevè prevede nel suo programma un’iniziativa con finalità benefiche, che negli anni ha raccolto circa 100mila euro, donati a svariate realtà in ambito sociale. Nel 2015 l’appuntamento è per giovedì 5 e venerdì 6 febbraio, al “Baretti”, coi Tre Lilu che porteranno lo spettacolo “La Busiarda”. Il proposito è quello di attuare due progetti: acquistare dispositivi medici di ultima generazione destinati ai pazienti che necessitano di terapie in vena per periodi prolungati (in collaborazione con i reparti ospedalieri di Medicina di Ceva e Oncologia di Mondoví) e contribuire all’allestimento di un ambulatorio gratuito, direttamente presso i locali della sezione della Cri di Mondovi, a disposizione dei meno abbienti.



Scopri anche

Giocando con… la Croce Bianca, a Ceva

Torna, il 3 dicembre a Ceva, “Giocando con la Croce Bianca”, il pomeriggio in cui bambini e ragazzi, dalla prima Elementare alla terza Media, potranno diventare soccorritori per un giorno e utilizzare presidi di...

Appello di Confartigianato Cuneo e Imperia: «il traforo “Armo-Cantarana opera prioritaria”

«Era domenica 19 gennaio 2020 quando a Pieve di Teco si svolse l’ultima grande convention per lanciare il traforo Armo-Cantarana, strategico per potenziare la Statale 28, arteria che collega la Valle Tanaro all’Imperiese. Di...

La Provincia discute del futuro della linea ferroviaria Cuneo-Mondovì

Il futuro della linea ferroviaria Cuneo-Mondovì è stato al centro dell’incontro che si è svolto in Provincia venerdì 25 novembre tra il presidente Luca Robaldo e le associazioni che si occupano di ferrovie del...

Le “bije” di Farigliano riconosciute “buona pratica di salvaguardia” dall’Unesco

Dal 28 novembre al 3 dicembre a Rabat, Marocco, va in scena il 17º Comitato intergovernativo della Convenzione Unesco per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale. Nel corso dell’evento, “Tocatì”, programma per la salvaguardia...