Al ciglio delle strade…l’inciviltà

Villanova: la Protezione Civile ha trovato anche animali morti soffocati 

Dopo l’impegno profuso nella giornata ecologica dei mesi scorsi, la Protezione Civile di Villanova è tornata a ripulire i cigli delle strade, portando a termine un lavoro tanto nobile quanto scoraggiante. Nobile, perchè, guanti alla mano, si sono messi a ripescare sacchetti e rifiuti altrui, abbandonati con sprezzo delle regole e della natura. Scoraggiante, perchè, nella raccolta hanno trovato di tutto e hanno violentemente impattato con un atteggiamento ignorante che sembra difficile da arginare. Nella mattinata di sabato, si sono occupati della strada provinciale 37, che collega Villanova a Pianfei e che, come avevamo già segnalato nei mesi scorsi, versava in pessime condizioni. «È uno schifo», commenta “a caldo” l’assessore Edoardo Vadda, uno dei nove volontari impegnati nell’operazione. «Abbiamo lavorato dalle 8,30 fino alle 12 circa. In appena quattro ore abbiamo fatto tre giri con il camion. Abbiamo trovato sacchetti dei Comuni di Mondovì, Vicoforte e Beinette». Ma, oltre alla quantità, ripugna constatare che tra i rifiuti siano stati rinvenute anche alcune carcasse di animali, soffocati nei sacchetti di nylon. «Organizzeremo di nuovo la giornata ecologica – continua –, questa volta cercheremo di interessare tutto il territorio comunale e inviteremo tutta la popolazione a partecipare».