Il record man che vola in mongolfiera ricevuto dal sindaco

Il record-man Fedor Konyukhov tenterà una nuova impresa: il giro del mondo in mongolfiera. Per allenarsi ha scelto ovviamente Mondovì e la scuola di John Aimo.

L’Ucraina, dove è nato, non gli è mai bastata. Fedor Konyukhov ha scalato l’Everest e le cime più alte del mondo, è stato al Polo Nord e al Polo Sud, ha attraversato l’Atlantico e il Pacifico in barca, percorso la Groenlandia su una slitta trainata dai cani. Gli mancava, almeno per ora, il giro del mondo in mongolfiera… e infatti tenterà anche quello. Per allenarsi ha scelto ovviamente Mondovì e la scuola di John Aimo, che gli consegnerà il brevetto di volo internazionale. Il suo obiettivo è battere il record del giro del pianeta in pallone, detenuto dall’americano Steve Fossett dal 2002.
Il curriculum di Fedor, 63 anni compiuti da poco, è una costellazione di record: è l’unico uomo al mondo ad aver raggiunto i “Cinque punti più estremi del pianeta” (i due poli, l’Everest, il punto dell’Oceano più lontano dalla terra e Capo Horn). Un uomo dalle mille vite, come mille sono i viaggi che ha fatto, una delle quali l’ha consegnata a Dio: è ministro del culto ortodosso, ordinato dalla Chiesa di Mosca e devotissimo a San Nicola. In questi giorni sta volando in mongolfiera sopra Mondovì (lo ha seguito qua perfino la TV russa!): qua, sotto la guida di Aimo, sta per conseguire il brevetto di volo necessario per la sua prossima impresa. Che, se andrà a buon fine, sarà l’ennesimo record: volare attorno al mondo, con partenza e arrivo in Australia, in meno di 13 giorni. Lo farà a bordo di un balloon speciale, molto più avanzato di quelli che si vedono volare normalmente sui cieli monregalesi, che Fedor si sta facendo costruire appositamente dalla ditta inglese “Cameron Balloon” – una mongolfiera con camere a elio inserite dentro il pallone – e che consente di viaggiare a grandi altitudini e ad alte velocità. È stata proprio la “Cameron” a indicargli Aimo come maestro di volo: così è cominciata la sua avventura monregalese.
La scorsa settimana Konyukhov, assieme al figlio Oscar, è stato ricevuto in municipio dal sindaco Stefano Viglione. Uno scambio di doni, fra i due, ha suggellato una sorta di gemellaggio tra Mondovì e la Russia: «Un grande personaggio – è il commento di Viglione –, che siamo onorati di avere qui in città. Un grazie, ancora una volta, a John Aimo, che porta il nome di Mondovì in alto nel mondo, con un nuovo ospite internazionale che viene qua per imparare l’arte del volo in mongolfiera. Un vanto per tutti noi. Ho invitato Konyukhov a tornare a Mondovì a impresa ultimata, per festeggiare qui il suo nuovo successo».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

La maglianese Maria Antonietta Giordana in tv ad “Avanti un altro”, con Bonolis

Avventura in tv, per la signora Maria Antonietta Giordana, che ieri (28 febbraio) è stata protagonista della puntata del programma "Avanti un altro" di Paolo Bonolis e Luca Laurenti, su Canale5. Originaria di Carmagnola,...

Al via il corso monregalese per accompagnatori turistici dei “Volontari per l’arte”

Con il nuovo anno, riparte l’attività di formazione di nuovi accompagnatori turistici da parte dell’Associazione “Volontari per l’arte” della diocesi di Mondovì. «La prima lezione del corso 2024 è in programma sabato 2 marzo...

Fondovalle: rimosso il camion, ripristinata la normale viabilità

Da pochi minuti è stata ripristinata la viabilità sulla Fondovalle Tanaro, nel tratto tra Clavesana e Farigliano. Il mezzo (un camion per la raccolta rifiuti) che era rimasto fermo per un guasto meccanico, occupando...

“Pregare con i Salmi”, un’opportunità da riscoprire

Momento prolungato di riflessione e preghiera, con possibilità di accostarsi al Sacramento della riconciliazione, per i presbiteri della diocesi, mercoledì, in Casa “Regina” al Santuario di Vico, con l’intento di fare personalmente tesoro dell’itinerario...