Dalla Provincia al West, e ritorno

Da Daniele Ronda a the Sleeping Tree passando per Egle Sommacal e Leitmotiv. Litio sabato alla Ca’ dei Matti. Cibo e Macabra Moka al Condorito Gemitaiz & Madman,il nuovo rap, all’Hiroshima Mon Amour

Come cantava Guccini, i grandi spazi e le praterie del West hanno contribuito a costruire per una generazione intera il mito americano in una provincia che però appariva spesso come il porto sicuro a cui tornare. La provincia italiana negli anni, a dispetto di quanto si possa credere che nei grandi agglomerati urbani si produca maggior ispirazione (eccezion fatta forse per il rap) artistica, è ancora il grande bacino a cui attinge la tradizione canora e musicale per costruire storie e raccontare il mondo in cui viviamo. Il fil rouge della settimana potrebbe proprio essere questo con una serie di live sul territorio (e non solo) che tanto sanno di provincia: da quello principale su Mondovì, con il piacentino Daniele Ronda (giovedì 29 gennaio al teatro Baretti), diventato in pochi anni un fenomeno locale prima di allargare a macchia d’olio lungo il corso del Po la propria notorietà grazie anche alla scelta di servirsi come forma d’espressione del dialetto, ai giovani e bravi perugini Fine Before You Came in un’insolita veste acustica (mercoledì) al Blah Blah di Torino, passando per il blues di Maurizio Gnola e Cesare Nolli (sempre giovedì a Mondovì) per il compleanno della birreria Il Caimano, o la variopinta tavolozza di colori offerta dai pugliesi Leitmotiv (sabato al Caffè Boglione di Bra), e ancora Egle Sommacal bellunese trapiantato a Bologna oltreché storico chitarrista dei Massimo Volume (venerdì al Blah Blah), o (sempre nel locale di via Po a Torino, martedì 3 febbraio) il bravo folk singer the Sleeping Tree direttamente da Pordenone.
Nel capoluogo di regione si annovera poi: Gemitaiz & Madman, considerati ad oggi punto di riferimento del rap italiano, all’Hiroshima Mon Amour (venerdì); il musical per tutta la settimana de La Famiglia Addams (teatro Colosseo) con le voci di Elio e Geppi Cucciari; la musica kletzmer di Matt Darriau al Folk Club. In provincia invece si contano altri numerosi live nel Monregalese: il Sylvia Blue Trio mercoledì ai Baccanali; jazz, così come quello “old style”, proposto dalla Oliver River Gess Band (venerdì al teatro Baretti); sabato invece alla Ca’ dei Matti rock and roll a spron battutto con Litio, the Norfolks e Yofa & the Happy Band, mentre all’Isola Condorito sbarcano finalmente i Cibo, una band che “non fa prigionieri e mena schiaffoni” accompagnati da La Macabra Moka, e al teatro Marenco di Ceva suoneranno gli Invisibili, progetto di beat dietro al quale si cela la chitarra di Fabrizio Veglia e la voce di Davide Musizzano. Il circolo Mezcal proporrà due appuntamenti interessanti con il ritorno in provincia del poeta Guido Catalano (venerdì) e il live reggae degli storici Radici Nel Cemento. La settimana invece ripartirà martedì dall’Open Baladin con lo swing de La Banda Fratelli.

Scopri anche

Week-end di grande festa: Morozzo celebra il suo Cappone

Tutto è pronto a Morozzo per la festa più attesa dell’anno. Domenica 11 e lunedì 12 dicembre torna il tradizionale appuntamento con la sempre partecipata “Fiera del Cappone”, evento di caratura nazionale che ogni...

Il 23 e 24 dicembre torna la magia del presepe vivente a Dogliani Castello

Torna nel suggestivo borgo antico di Castello, il tradizionale presepe vivente di Dogliani, storico appuntamento di fine anno nel panorama piemontese, che quest’anno festeggia le sue addirittura 48 edizioni. In vista delle serate del...

Fiera del Bue grasso a Carrù: il programma, gli eventi e tutto quello che...

Battuta di bue alle 9 del mattino e un buon bicchiere di vino. Sarà la venerabile “colazione” (si fa per dire) della Confraternita del Bue Grasso di Carrù e del Gran Bollito a fare...
mondovì nuove telecamere sicurezza

Mondovì, nuove telecamere di sicurezza in città: ecco dove

A Mondovì arrivano nuove telecamere di sicurezza in città, per ampliare le aree sorvegliate in  via Saluzzo, al parco di Villa Nasi, al parco di via della Cornice, a via Ortigara e a via...