850 mila euro a Battifollo

Con il programma di finanziamenti “6.000” Campanili. Il progetto prevede interventi articolati sulla viabilità comunale

«Potremo finalmente così affrontare le varie criticità sulla viabilità e sugli arredi urbani che esistono da sempre, ma mai risolte per mancanza di soldi». Gianni Barberis, sindaco di Battifollo commenta così, poche ore dopo la notizia che il suo Comune ha ottenuto la cifra di 850 mila euro; finanziamento derivante dal programma “6.000 Campanili”, varato l’anno scorso dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Il ministro Lupi ha firmato il decreto che porta nuove risorse ai piccoli Comuni. Battifollo fa parte dei 20 Comuni del Piemonte che hanno vinto il bando “Lavori di manutenzione rete viaria e infrastrutture accessorie e funzionali alle stesse” è il titolo del progetto presentato da Battifollo.
«Il progetto – spiega Barberis – si pone come obiettivo prioritario quello di integrare gli svariati interventi atti alla manutenzione del patrimonio comunale con particolare attenzione alla viabilità, compresa la segnaletica verticale e orizzontale, lungo tutte le strade cittadine con interventi puntuali di manutenzione. Il centro urbano è caratterizzato dal traffico di attraversamento su strade comunali e provinciali. In tali contesti diventano importanti la riqualificazione e il potenziamento della sicurezza e degli spazi destinati alla mobilità non veicolare, pedonale e ciclabile, o quando si giunge in prossimità delle centralità sociali urbane ove si affacciano la chiesa, la piazza, i negozi e le strade trasversali residenziali».
Il piano dei lavori prevede vari interventi e riguarda specifiche vie del paese: via Maestra (rifacimento muro contenimento e ricostruzione del tratto verso Scagnello), via Cantone (rivestimento in pietra del muro esistente, realizzazione ricovero seminterrato per cassonetti rifiuti e risagomatura della pavimentazione esistente), strada Case Pollo (sistemazione dell’acquedotto), via Vecchia Scagnello (rifacimento asfalto e fondo stradale), via Bosco (posizionamento tratti di ringhiera di protezione e del fondo stradale), via Chini (ringhiera e fondo stradale), via Chiossa (realizzazione muro di contenimento e costruzione ricovero seminterrato per cassonetti rifiuti, realizzazione muro di contenimento), via Colla (nuovo muro di contenimento), via Ruata Soprana (muro di contenimento nuovo, ampliamento strada, rifacimento illuminazione pubblica e manto stradale), via Ruata Sottana (lavori alla strada per il campeggio con nuovo muro contenimento e manto stradale), via Vecchia Crosa-Castello (realizzazione griglie di raccolta acque superficiali), via Crosa (rivestimento in pietra del muro esistente e sistemazione accessi) e località Piano (rifacimento mando d’usura della piazza e livellamento da buche e cedimenti, sistemazione area giochi per i bimbi). Secondo il progetto presentato, la ditta che si aggiudicherà l’appalto avrà 340 giorni totali per concludere l’intervento.
«Essendo un finanziamento – conclude Gianni Barberis – così importante e sostanzioso, ho intenzione di gestirlo con la viva e diretta collaborazione di tutta l’Amministrazione comunale, minoranza compresa. Questo affinchè si possa arrivare al progetto esecutivo comprendendo le vere esigenze del paese. Coinvolgeremo tutti con le loro idee e la loro preziosa collaborazione. Io sono amministratore dal 1990 e non ho mai avuto il piacere di poter ottenere un finanziamento così alto a servizio del nostro paese. Un grande lavoro è stato fatto dai dipendenti comunali che ringrazio. Un motivo di orgoglio in più rappresenta dal fatto che il contributo che ci è stato concesso arriva dal Ministero, quindi a livello nazionale e noi siamo rientrati tra i migliori 20 del Piemonte».



Scopri anche

Auto fuori strada a Barolo: grave 50enne

Incidente stradale a Barolo, nella mattinata di oggi (domenica 4 dicembre). Secondo le prime informazioni, un'auto è finita fuori strada e un uomo di 50 anni è stato portato in gravi condizioni ("codice rosso")...
video

L’incredibile video del lupo che gioca nella neve a Montaldo

Un giovane lupo che gioca e salta nella neve. Questo bellissimo e incredibile video ci è stato inviato ieri da un nostro lettore, Lorenzo Iorio, che lo ha ripreso nei boschi in località Giacobba...
Istituto Grothendieck

Un progetto visionario per la matematica: a Mondovì presentato l’Istituto Grothendieck

Un grande evento sulla matematica, e non solo, a Mondovì, con la regia di un’eccellenza tutta monregalese. Sabato 3 dicembre il Politecnico ha ospitato l’evento di presentazione alla città dell’Istituto Grothendieck (che ha sede proprio...

Spaccio di droga davanti alla stazione di Alba: arrestato 21enne

Nel pomeriggio di martedì 29 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Alba hanno dato il via ad una pianificata attività di controllo coordinato del territorio, volta a censurare lo spaccio di stupefacenti e le...