“Porta a porta” a Garessio, primo incontro con i cittadini

 Nuovo servizio al via il 2 marzo – Il sindaco: Passare dal 30% al 65% di “differenziata”

Lunedì 2 marzo partirà il servizio di raccolta rifiuti “porta a porta”. Cosa cambierà rispetto all’attuale metodo di raccolta? Se n’è discusso lunedì sera 9 febbraio, al cinema Excelsior, insieme all’Amministrazione comunale, a tecnici e dirigenti del Consorzio Acem e alla Cooperativa sociale “Proteo”, affidataria del servizio per i prossimi sette anni insieme a “Raimondi srl”. E si tornerà a discuterne lunedì 16 febbraio, alle 20.30, alla Casa dell’Amicizia e lunedì 23 febbraio, sempre alle 20.30, nel Circolo Endas di Trappa. Inoltre, considerata la notevole partecipazione di pubblico alla serata di lunedì, non si escludono ulteriori incontri. Il “porta a porta” coprirà il concentrico, Trappa e Valsorda dove, nell’arco di una, o al massimo due settimane dall’avvio, spariranno tutti i cassonetti eccetto quelli a servizio delle utenze “non domestiche” e dei condomini con più di sei nuclei familiari, da posizionare in aree esclusivamente accessibili agli aventi diritto e muniti di chiave. Restano escluse dal “porta a porta” le frazioni Piangranone, Valdinferno, Mursecco e Cerisola. Nel corso della serata, sono state fornite precise indicazioni su come verrà organizzato il nuovo servizio: un passaggio a cadenza settimanale, a partire dalle 5 del mattino, per raccogliere l’indifferenziato al lunedì, carta e cartone al martedì, plastica e imballaggi metallici al mercoledì. Due, invece, i passaggi settimanali per il rifiuto organico: al martedì e al sabato. E potrebbero diventare tre nel periodo estivo. «Il nostro obiettivo sarà incentivare ulteriormente il compostaggio domestico – ha precisato il vicesindaco Bruno Bologna – che comporta uno sconto del 10% in bolletta. Chi intenderà aderire, potrà farlo comprando un composter in Comune oppure dichiarando di utilizzare una propria fossa. Chi già ha fatto domanda in passato non dovrà ripresentarla». Chi dichiarerà di fare compostaggio sarà passibile di controllo e non riceverà il mastello per raccogliere l’umido. Per la raccolta del vetro: restano le campane. Il kit per differenziare correttamente i rifiuti potrà essere ritirato presso l’ufficio turistico “Casello ferroviario” nei giorni: 21, 23, 24, 25 febbraio dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17; il 26 febbraio in Comune dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17 e il 27 febbraio nel Circolo di frazione Trappa dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17. La ditta “Proteo” si è inoltre resa disponibile a fornire un proprio addetto che, per una quindicina di giorni, sarà presente al “Casello ferroviario” per ulteriori chiarimenti. Ai cittadini verranno comunque consegnati depliant illustrativi e un calendario con indicati i passaggi. «Il passaggio al “porta a porta” – ha aggiunto il sindaco Sergio Di Steffano – ci permetterà di raggiungere la soglia del 65% di differenziata imposta dall’Unione europea (oggi siamo sul 30%) e di abbassare sensibilmente i costi, con un risparmio progressivo a partire dal 10% nel 2016 e poi a crescere. Il nuovo sistema di appalto e la riduzione del numero di passaggi comporteranno, inoltre, un risparmio di circa 70 mila euro sul costo annuo fisso di raccolta e conferimento, che oggi si attesta sui 250 mila euro». L’Amministrazione comunale ha istituito una Commissione che avrà «il compito di seguire l’intero progetto in ogni sua fase ed essere vicina ai cittadini per qualsiasi necessità». 



Scopri anche

A Mondovì torna la “Babbo Run”, camminata in costume da Babbi Natale da Breo...

Babbi Natale da tutto il Mondo(vì), la chiamata è per voi: torna la "Babbo Run", la camminata in costume da Babbo Natale non competitiva (e aperta anche agli amici a quattro zampe). L'appuntamento è...

Pamparato. Cercasi nuovo gestore per la “Censa”

Sui muri di via Roma, a Pamparato, le vecchie insegne dipinte raccontano di un passato diverso, fatto di persone e commercio, in cui i piccoli centri di montagna erano vivi e trafficati....

Confartigianato Carrù ha premiato la fedeltà dei suoi artigiani

Dodici riconoscimenti per la fedeltà associativa sono stati consegnanti dalla Confartigianato di Carrù all’interno del bella cerimonia ospitata al teatro “Vacchetti” nel pomeriggio di sabato scorso. È stato anche un momento per riflettere sulla...
Colletta alimentare 2022 Monregalese

Colletta alimentare 2022, nel Monregalese raccolti quasi 800 scatoloni di beni!

Gran successo per la Colletta alimentare 2022 nel Monregalese, che si è svolta sabato 26 novembre in tutta Italia, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare e supportata da molti Enti, Associazioni e sponsor privati e...