Expo: la mongolfiera di Mondovì non c’è

La mongolfiera taggata Mondovì non sarà a Expo.  L’ATL però non si è persa d’animo e ha deciso di sfruttare il pallone aerostatico in altre occasioni.ATL a Expo, nu

La mongolfiera taggata Mondovì non sarà a Expo. Volerà invece alle fiere turistiche a Modena, Milano, Sanremo. L’assenza da Expo, legata a varie ragioni, era una notizia che “L’Unione” portava alla luce già ad aprile (anche se in un secondo momento si pensava fosse solo uno slittamento, appunto, a settembre). L’ATL però non si è persa d’animo e ha deciso di sfruttare il pallone aerostatico in altre occasioni.

I progetti ATL per Expo 2015 sono in corso e dal 1 settembre è iniziato il periodo di presenza cuneese nella grande fiera di Milano, nello spazio di “Cascina Triulza”. E tutte le iniziative sul territorio sono avviate: «Ci sono continue comitive di turisti per visitare la cupola del Santuario di Vicoforte – conferma Paolo Bongiovanni, presidente ATL Cuneo –: “Magnificat” sta andando alla grande». I numeri delle visite a Vicoforte hanno abbondantemente superato i 10 mila visitatori e l’attrattiva della cupola ellittica più grande del mondo si può dire un successo senza mezzi termini. «Anche le visite nelle Grotte piacciono molto – continua Bongioanni – e presto porteremo nuovi tour per i blogger».

Purtroppo è stato confermato il “semaforo rosso” per uno dei simboli di Mondovì, ovvero i palloni aerostatici. I voli vincolati a Expo non si faranno. «In compenso porteremo il pallone col nome di Mondovì ad altri eventi nazionali – assicura Bongioanni –: una fiera turistica a Modena, dove lanceremo una doppia promozione dedicata ai voli e al turismo invernale delle stazioni sciistiche, e altri eventi a Milano, Torino, Sanremo. Il sistema resta lo stesso: la mongolfiera farà voli vincolati in fiera e distribuirà voucher per effettuare voli a prezzi scontati a Mondovì e nel Monregalese».