Bene Vagienna, nel weekend corteo e rievocazione per la “Beata Paola”

Finalmente ci siamo; venerdì sera si aprirà il sipario sulla tradizionale e sempre attesissima “Fiera della Beata Paola”.

Finalmente ci siamo; venerdì sera si aprirà il sipario sulla tradizionale e sempre attesissima “Fiera della Beata Paola”, appuntamento benese che ogni anno richiama centinaia e centinaia di visitatori nel ricordo della patrona della città. Momenti centrali della tre-giorni di eventi che va appunto da venerdì 22 a domenica 24 gennaio sono ancora, ovviamente, il corteo storico per le strade del centro e la rievocazione della fasi principali della vita di Paola Gambara Costa, giovane moglie del conte Ludovico Antonio Costa. Entrambi gli appuntamenti clou sono in programma per il pomeriggio di domenica 24 gennaio, a partire dalle ore 14.30 in via Vittorio, quando è previsto l’avvio della sfilata in abiti tradizionali con la partecipazione del gruppo storico dell’Associazione Beato Bernardo da Baden di Moncalieri, del Borgo Romanisio di Fossano e del Gruppo storico “I Terzieri” di Monastero Vasco, accompagnati dagli sbandieratori e dai musici di Borgo San Lorenzo del corteo storico di Alba. A conclusione della sfilata, il fossato del castello ospiterà appunto la rievocazione storica sulla vita della Signora di Bene, con il famoso “miracolo delle rose”.

Come detto, gli eventi della Fiera si aprono comunque due giorni prima, la sera di venerdì 22 gennaio alle ore 21 nel teatro parrocchiale con la compagnia “Banda Brusca” che presenta la commedia “Per colpa dij biscottin… la botega va ala fin”. Sabato 23 gennaio, proseguimento alle ore 15.30 presso Casa Ravera con la presentazione della pubblicazione a fumetti “Paola Gambara Costa un esempio di vita”, realizzazione artistica di Roberto Andreoli per l’Associazione culturale “Amici di Bene Onlus”, e alle ore 20 al palazzetto dello sport “Mangiuma coi Tre Lilu”, serata gastronomica e spettacolo a 16 euro. Il giorno dell’evento principale, domenica 24 gennaio, si apre invece con le bancarelle e gli stand della Fiera commerciale, agricola, artigianale e biologica per le vie del centro, fin dal mattino. Alla presenza dell’emittente tv Telecupole il programma prevede alle ore 11 la presentazione dell’attività di falconeria itinerante per le strade di Bene, a cura de “Il mondo nelle ali” di Pinerolo; alle 11.30 la sfilata della Banda musicale “Città di Bene Vagienna”, e alle 11.45 l’inaugurazione ufficiale della Fiera, con saluto delle autorità, in piazza San Francesco.
A partire dalle 12.30 inoltre i presenti possono pranzare al palazzetto dello sport con menù tipico a prezzo contenuto. Per tutto il pomeriggio inoltre, lungo le caratteristiche stradine del centro storico, è possibile degustare vin brulè, punch e soma d’aj, grazie alla collaborazione della Sezione locale dell’Associazione Nazionale Alpini e dell’Associazione artigiani e commercianti benesi.

Le celebrazioni religiose
Il programma religioso legato all’evento è iniziato già il 15 gennaio con la Novena che si conclude il 23 gennaio nella chiesa di San Francesco. La stessa chiesa di San Francesco ospita inoltre celebrazioni particolari mercoledì 20 gennaio (ore 20.30 la Messa per i figuranti della rievocazione storica) e venerdì 22 gennaio (ore 16 la benedizione dei piccoli e dei bambini). Domenica 24 gennaio, giorno della vera e propria festa in onore della Beata, Messe in San Francesco celebrate alle ore 9, alle 10.30, alle 18 e alle 20.30.