Ceva-Ormea: è tornato il trenino della Val Tanaro

Dopo quattro anni dalla chiusura, mercoledì 3 febbraio è tornata la littorina che percorrerà l’Alta Valle Tanaro, sino ad Ormea. 

Dopo quattro anni dalla chiusura, mercoledì 3 febbraio alle ore 10,30 è ripartita da Ceva, proveniente da Torino, il treno che percorrerà l’Alta Valle Tanaro, sino ad Ormea. Una corsa e un segnale importante a cui hanno aderito a prendervi parte alcuni rappresentanti della Regione, fra cui lo stesso governatore Chiamparino, oltre a sindaci e amministratori dei Comuni interessati al recupero della storica tratta ferroviaria, con cui si spera di offrire un’attrattiva turistica e un concreto rilancio economico per un’intera vallata.

IL VIDEO DELL'ARRIVO A CEVA

Il viaggio

Ore 9.10, Torino, Stazione Porta Nuova, gli assessori Antonella Parigi e Francesco Balocco saranno sul convoglio “Un treno speciale sulla linea Ceva-Ormea”, realizzato con due automotrici diesel Aln663 da 63 posti ciascuno, per complessivi 126 posti. A Ceva (arrivo 10.30) incontro con gli operatori e le Amministrazioni locali (partenza 10.45). Breve fermata in tutte le stazioni della tratta Ceva-Ormea (Nucetto, Bagnasco, Pievetta, Priola, Garessio, Trappa, Eca Nasagò), arrivo ad Ormea alle ore 12.25. In particolare: a Nucetto, 15 minuti per vedere lo stato di conservazione e l’utilizzo della stazione; a Bagnasco, 15 minuti per un veloce aperitivo; a Garessio, 15 minuti per vedere la stazione e l’area ferroviaria; a Ormea si potrà visitare la mostra “Binari nel paesaggio”, curata dal Politecnico di Torino, prima di un veloce pranzo tipico nel salone della Società Operaia. Il ritorno (treno 29040) prevede la partenza da Ormea, alle 14.45) e arrivo a Torino P.N. alle 17.40, senza fermate intermedie. Unica sosta tecnica a Ceva (a.16.08 p.16.25). Il convoglio sarà formato da due automotrici Aln663.

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

Grandabus lancia “Mo”, il QR code parlante che rivela in tempo reale la posizione...

Si chiama “Mo” ed è un vero e proprio QR code parlante pensato e creato da Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in provincia di Cuneo, per offrire a tutti gli...
mercato altipiano produttori locali

Mondovì: sperimentazione al mercato dell’Altipiano, area dedicata ai produttori locali

Prenderà il via il prossimo 8 febbraio il nuovo assetto sperimentale e provvisorio (sei mesi) del mercato rionale dell’Altipiano che ogni mercoledì mattina, come da tradizione, si distende tra gli spazi di piazza Monteregale....

Mondovì: si demolisce l’ex rifiuteria in piazzale “Ravanet”

Era, fino a oggi, uno degli angoli più squalificati della città di Mondovì. L’ex rifiuteria Acem abbandonata di piazzale Giardini, per tutti “piazzale Ravanet”, è un sito in completo degrado. Un anno e mezzo...

Incidente tra camioncino e auto a Frabosa: interviene l’elisoccorso

Incidente sulla Provinciale 237 a Frabosa Sottana, sulla strada che porta verso Prato Nevoso nella mattinata di oggi (lunedì 30 gennaio). Coinvolti un camioncino e un'auto, finiti fuori strada. È atterrato nel parcheggio della...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...