Mondovì, cloro nell’acqua: problema all’acquedotto

Decine di segnalazioni, oggi, agli uffici di "Mondoacqua". L'acqua che esce dai rubinetti di Mondovì ha un forte sapore di conegrina: che è successo?

Decine di segnalazioni, oggi, agli uffici di "Mondoacqua". L'acqua che esce dai rubinetti di Mondovì ha un forte sapore di conegrina: che è successo?

La situazione è esplosa venerdì mattina. La causa sarebbe un "cloratore", macchinario che regola la quantità di cloro nell'acqua, che sarebbe guastato. Il problema è già stato risolto, ci dicono da "Mondoacqua", ma ovviamente migliaia e migliaia di litri sono finiti nelle tubature. L'acqua ha un odore sgradevole e un sapore cattivo. Il livello di cloro nell'acqua è passato da 0,2 a 0,7 mg/litro: «Non siamo nemmeno lontanamente vicini a livello di rischio - spiega il presidente di "Mondoacqua" -, che si verifica quando il livello supera i 3 mg/ltro. Ma indubbiamente il problema c'è stato. L'acqua non è nociva, è assolutamente potabile... ma ha un sapore cattivo. Passerà nelle prossime ore».